di Luca Baiocco (foto di Pier Marino Simonetti)

ECCELLENZA – Il Montefano manda al tappeto l’ex capolista Forsempronese con la tripletta di Mastronunzio che sale a quota 11 gol in campionato. Una gara vinta dai ragazzi con il cuore e la tenacia. E’ il quarto successo consecutivo.

MONTEFANO – FORSEMPRONESE: 3 – 2

MONTEFANO: Rocchi, Donnari, Galassi, Sopranzetti, Lapi, Moschetta, Cingolani (52′ Latini), Gigli (65′ Pucci), Mastronunzio, Palmucci, Bonacci.
A disp: Palmieri, Del Moro, Camilloni F., Donati, Vipera, Camilloni M., Paqualini.
Allenatore: Roberto Lattanzi

FORSEMPRONESE: Piagnerelli, Camilloni, Rosetti, Pandolfi, Buresta, Fontana, Loberti (79′ Copa), Conti (86′ Gallotti), Pagliari (74′ Barattini), Paradisi, Battisti.
A disp: Chiarucci, Zandri, Bianchi, Bucchi, Biagioli, Arcangeletti.
Allenatore: Michele Fucili

Arbitro: Ercoli di Fermo (Baldisserri di Pesaro e Bejko di Jesi)

Reti: 27′ Fontana, 41′ Mastronunzio, 46′ Loberti, 82′ Mastronunzio (rig.), 91′ Mastronunzio

Ammoniti: Palmucci (M.), Latini (M.), Bonacci (M.), Rocchi (M.), Pandolfi (F.), Camilloni (F.)

Angoli: 5-6
Recupero: 1’+3′
Spettatori: 350 circa

MONTEFANO 19/01/20 – Il Montefano rovina la settimana perfetta della Forsempronese, fresca vincitrice di Coppa Italia, e a sua volta si regala una vittoria da sogno che ha mandato in festa tutto il pubblico di fede viola. Un Mastronunzio strepitoso firma la tripletta personale che vale il 3-2 finale. Eppure la Forsempronese aveva incanalato la contesa con il gol lampo di Loberti a inizio di secondo tempo. Una partita che poi si è infiammata sul finire e la conseguente rimonta del Montefano che sale a 4 vittorie consecutive.

Le scelte dei Mister

Lattanzi rispetto a una settimana fa con il Valdichienti cambia il solo Latini con Cingolani che compone il tridente d’attacco. A centrocampo manca ancora Carotti, quindi Gigli, Palmucci e Sopranzetti manovrano in mezzo al campo. Assente anche Pigini, out dalla trasferta di Fabriano.
Fucili deve fare i conti con le fatiche di Coppa. Zandri non è nell’11 titolare, per il resto la formazione migliore. Battisti e Loberti supportano Pagliari. Neanche in panchina invece Patarchi, match winner del “Bianchelli”.

Cronaca 1° tempo

Arriva al 6′ il primo squillo del match. Pagliari si costruisce l’azione personale che finisce con un tiro che si spegne fuori a lato della porta. Al quarto d’ora ci prova anche Conti per la Forsempronese. Tiro da fuori alto sulla traversa. Gli ospiti giocano con personalità a Montefano, mostrando il perchè del primato. I Viola controllano ma si rendono poco pericolosi. Così al 27′ c’è il vantaggio della Forsempronese. Paradisi da punizione pennella in area per il colpo di testa di Fontana. Palla sul palo lontano, Rocchi tocca ma non basta: 0-1. La rete scuote i Viola che ora si fanno in avanti. Alla mezzora episodio dubbio in area ospite per il presunto atterramento di Bonacci, Ercoli lascia proseguire.

E’ il 32′: Gigli da corner serve Palmucci, il quale non inquadra lo specchio. Ancora viola sul finire di tempo. Al 39′ Palmucci al limite inventa il filtrante per Mastronunzio che da posizione defilata chiama Piagnerelli all’intervento in angolo. Il pari al minuto 41′. Da azione di calcio d’angolo Bonacci in area prova il tacco, il portiere respinge e poi risolve Mastronunzio che insacca per l’1-1. La stessa “vipera” ci prova anche 2 minuti dopo. Sul rilancio di Rocchi calcia di prima intenzione con il mancino, ma la palla è alta.

Cronaca 2° tempo

Al rientro dagli spogliatoi la Forsempronese tramortisce il Montefano. Loberti dopo neanche 15 secondi sorprende la retroguardia viola e con un tocco al limite dell’area manda la sfera alle spalle di Rocchi. E’ il nuovo vantaggio ospite. La partita poi scivola via su una situazione di stallo. La Forsempronese cerca di controllare il risultato, abbassando però il baricentro. Il Montefano vuole reagire ma i tentativi mancano di precisione ed efficacia. La sfida però si infiamma nel finale. Al 82′ Pucci, entrato per Gigli, si guadagna un penalty su una palla vangante in area dei pesaresi. Mastronunzio dal dischetto spiazza Piagnerelli e fa 2-2. Ristabilita la parità.

Ora il Montefano prende fiducia e va più volte vicino alla nuova marcatura. Un istante dopo infatti Sopranzetti conclude con una rasoiata di destro che svanisce fuori di pochissimo. Minuto 40′: la Forsempronese cerca di rifarsi in avanti con l’azione personale di Battisti che però calcia fuori al momento della conclusione. La partita è indirizzata sulla parità, ma la sensazione è che l’equilibrio sia precario. Infatti i Viola nel recupero mettono la testa davanti definitivamente. La Forsempronese si fa sorprendere in azione di contropiede: Latini parte a campo aperto e serve sulla corsa Mastronunzio, la vipera è glaciale e con il piatto destro buca il portiere. Esplode letteralmente il Comunale dopo la tripletta della vipera che va sotto i tifosi ad esultare.

Finisce qui con l’impresa viola. La Forsempronese perde la vetta e si morde la mani per l’andamento della gara. Il Montefano si conferma squadra di cuore che si esalta con le grandi e ci crede fino all’ultimo, sempre. Una vittoria che ha mandato in festa tutti i tifosi viola. Ora vanno recuperate le energie in vista della trasferta contro l’Atletico Gallo Colbordolo.

Con il quarto successo consecutivo il Montefano sale a 27 punti in classifica, agganciando addirittura il 5° posto con il Porto d’Ascoli. Ma come consueto la società e il gruppo vuole ragionare con umiltà e raziocinio. L’aspetto principale rimane il tenere lontana la zona playout. Non può essere diversamente per una squadra che si affaccia per la seconda volta al massimo campionato regionale.

La voglia di non capitolare ha fatto la differenza oggi. Segno che la squadra è unita e coesa verso un obiettivo comune. Una prova di forza e maturità importante.

Per alcune ore bisogna godersi questa vittoria, per poi tuffarsi subito con testa, anima e corpo alla sfida con il Gallo.

Forza Viola !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.