di Luca Baiocco

Il Montefano torna a vincere davanti ai propri tifosi con una rete della “vipera”. Urbania al secondo ko consecutivo.

MONTEFANO – URBANIA: 1 – 0

MONTEFANO: Rocchi, Galassi (73′ Garofoli), Del Moro, Carotti, Pigini, Moschetta, Latini (79′ Donnari), Gigli, Mastronunzio, Palmucci (89′ Pucci), Bonacci (92′ Mengoni).
A disp: Pettinari, Donati, Silvestroni, Vipera, Ezzaitouni.
Allenatore: Roberto Lattanzi

URBANIA: Stafoggia, Rossi (64′ Lucciarini), Labate, Giovanelli, Renghi, Temellini, Cantucci (83′ Rossi), Catani (64′ Cerpolini), Fraternali, Bozzi, Patrignani (57′ Sacchi).
A disp: Pagliardini, Calabresi, Rocco, Falasconi, Sebastianelli.
Allenatore: Simone Pazzaglia

Arbitro: Giorgiani di Pesaro (Allievi e Raschiatore di San Benedetto)

Reti: 26′ Mastronunzio

Ammoniti: Latini, Carotti, Mengoni; Giovanelli, Catani.

Corner: 7-4
Recupero: 2’+5′
Spettatori: 300 circa

MONTEFANO 17/11/19 – Torna a mordere la vipera Mastronunzio, che va in gol anche con la mascherina protettiva al volto, e porta al Montefano 3 punti vitali per la classifica e per il morale. Di fronte un’intraprendete Urbania che ci ha provato fino alla fine senza però riuscire a scardinare la difesa viola. Due squadre che hanno giocato a viso aperto, con buon ritmo e intensità. Così ne è venuta fuori una partita piacevole per gli spettatori del Comunale dell’Immacolata. Per l’Urbania è il secondo arresto consecutivo, dopo quello con il Gallo. Mentre il Montefano riesce a dare continuità alla buona prova del Del Conero di una settimana fa. Oggi i Viola avevano forse più fame rispetto ai durantini e l’hanno portata casa con una prestazione di sacrificio e compattezza di squadra.

Le scelte dei Mr

Tra i Viola trovano una maglia da titolari Galassi e Palmucci. Il primo nella linea difensiva, il secondo ad affiancare Gigli e Carotti e dare sostegno centralmente a Mastronunzio. Per il resto gli stessi delle ultime uscite.
Pazzaglia schiera l’Urbania con Patrignani alle spalle di Fraternali e Cantucci. Giovanelli in cabina di regia con Bozzi e Catani ai suoi lati.

Cronaca – 1° tempo

Dopo neanche 20 secondi sono subito in zona gol i Viola grazie al traversone dalla destra di Bonacci per il colpo di testa in area di Latini. Conclusione che si rivela troppo debole e facile preda di Stafoggia. Al quarto d’ora ancora Montefano con il tacco al volo di Latini all’altezza del primo palo su corner di Gigli. La traiettoria da la sensazione del gol ma è soltanto esterno della rete. Un minuto dopo ecco l’Urbania con Fraternali che mette il cross in area, sul secondo palo arriva Patrignani in tuffo di testa da due passi. Rocchi è bravo a farsi trovare pronto.

Il Montefano costruisce bene con Palmucci che fa da collante tra centrocampo e attacco e passa in vantaggio al 26′. Tutto parte da Latini che recupera la sfera dai piedi di un difensore biancorosso, scambia con Palmucci per poi servire in area Mastronunzio. La vipera si trova nella posizione giusta per incrociare il piattone destro, prendendo in controtempo Stafoggia e mandando all’angolino basso. E’ l’1-0 che porta avanti il Montefano all’intervallo.

Il gol di Mastro
Cronaca – 2° tempo

Anche la ripresa è vibrante sin da subito. Al 49′ Latini ci prova a giro al volo con il destro su cross da destra di Mastronunzio. Tre minuti dopo ancora protagonisti i 3 attaccanti del Montefano. La vipera e Bonacci fraseggiano con quest’ultimo che serve nuovamente Latini che, come prima, non trova fortuna con la conclusione. Al quarto d’ora svetta Mastronunzio di testa in area ma non impensierisce Stafoggia. Ecco, due giri di lancette dopo, l’assist tagliato in area dello stesso per Bonacci che non riesce a dare forza al pallone davanti al portiere. L’Urbania tenta di rimediare al 64′ con una punizione di Fraternali controllata con lo sguardo da Rocchi.

Invece al 70′ ancora i viola vicini alla marcatura. Palmucci in area fa la sponda per Mastronunzio che colpisce col piatto ad angolare ma trova sulla strada del gol un muro biancorosso. E’ poi lo stesso 10 del Montefano a calciare di potenza da fuori al 79′. Palla out di non molto alla destra del portiere. Appena 2 istanti dopo doppia clamorosa occasione per chiuderla. Calcia ancora Palmucci, Stafoggia non trattiene e si fionda Garofoli che per ben 2 volte non riesce a mettere in rete da posizione ravvicinata. In pieno recupero l’Urbania fa l’ultimo tentativo con il mancino incrociato dal limite di Bozzi, facile per Rocchi a terra. Finisce 1-0.

Può così far festa il Montefano con i suoi tifosi, riscattando parzialmente le ultime due uscite casalinghe. Per i biancorossi comunque una prova dignitosa che non cancella quanto di buono fatto fin’ora, nonostante la sconfitta di oggi. La vetta per i durantini scivola a -3. Il Montefano sale a 13 punti a centro classifica, insieme a Grottammare, Vigor Senigallia e Valdichienti. Bisogna comunque continuare a tenere alta l’attenzione e la concentrazione perchè la classifica è cortissima sia verso l’alto che verso il basso. Sarà piena bagarre fino all’ultima giornata per evitare i playout, ora allontanati di 1 punto.

Continuare su questa strada per atteggiamento e prova del collettivo, a partire da Domenica prossima quando il Montefano farà visita all’Atletico Alma in un altro scontro diretto per la salvezza.

Forza Viola !

(Foto di Piermarino Simonetti)

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.