di Luca Baiocco

Cade in casa il Montefano contro la San Marco. Periodo difficile per i viola che sono attesi ora dall’impegno più proibitivo del campionato.

MONTEFANO – SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE: 1 – 2

MONTEFANO: Rocchi (57′ Pettinari), Donnari, Del Moro (89′ Ezzaitouni), Vipera (57′ Aquino), Mengoni (46′ Pigini), Moschetta, Latini, Gigli (80′ Pucci), Mastronunzio, Carotti, Bonacci.
A disp: Camilloni, Donati, Silvestroni, Garofoli.
Allenatore: Lattanzi Roberto

SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE: Testa, Fulgini, Pompei, Iuvalè, Aliffi, Mallus, Tomassetti, Gesuè, Mattioli (89′ Frinconi), Galli, Tracanna (65′ Censori).
A disp: Ferretti, Simonelli, Iommi, Ley, Cesoni.
Allenatore: Morreale Vincenzo

Arbitro: Cardelli di Pesaro (Morganti di Ascoli e Ribera di Fermo)

Reti: 31′ Tracanna, 41′ Iuvalè, 73′ Latini

Ammonizioni: Mengoni, Bonacci, Latini, Rocchi, Galli, Mallus, Frinconi

Angoli: 7-5
Recupero: 1’+5′
Spettatori: 300 circa

MONTEFANO 3/11/12 – Il Montefano, dopo l’Azzurra Colli, incassa la seconda sconfitta interna consecutiva, questa volta con la San Marco Lorese. Un risultato pesante per i Viola che ora sono attesi da 2 impegni ad alto coefficiente di difficoltà. Il doppio colpo nel primo tempo da parte del Servigliano con Tracanna e Iuvalè ha messo con le spalle al muro il Montefano, capace nella ripresa di trovare solo il gol della speranza con il colpo di testa di Latini. A nulla è valso il forcing finale dei Viola che non hanno trovato pertugi in una difesa in cui Mallus oggi ha fatto la voce grossa. Per la San Marco l’exploit che ci voleva per dare una sterzata al campionato.

Le scelte dei Mr

Eppure gli uomini di Morreale oggi mancavano di Gabaldi e Paglialunga. Così il tecnico della squadra fermana ridisegna l’attacco con Tracanna alle spalle di Galli e Mattioli. Lattanzi recupera Mastronunzio dalla squalifica e Carotti da un infortunio. I due regolarmente in campo, per il resto la formazione tipo delle ultime giornate con Mengoni preferito a Pigini, non al meglio.

Cronaca

La partita fatica a decollare. La San Marco si mostra sin da subito avversario di livello e arcigno. Così al 21′ il Montefano ci prova con il piazzato di Carotti. Conclusione forte che non scende di quel che basta per impensierire Testa. Quattro minuti dopo è il turno degli ospiti. Fulgini crossa dalla destra nel cuore dell’area dove Mattioli, tutto solo, gira di testa clamorosamente fuori, a Rocchi battuto. Capovolgimento di fronte e pronta risposta viola. Latini lancia Bonacci che, da posizione defilata in area, sfodera il mancino al volo che finisce a lato di poco sul primo palo. La San Marco gioca con personalità affidandonsi soprattutto all’esperienza di Galli.

E’ proprio dai piedi del capitano che nasce il vantaggio ospite. Al 31′ punizione dai 30m, calcia forte il 10, la palla è smorzata dalla barriera e il primo a fiondarsi sul palloneè Tracanna. Zampata in scivolata e gol dello 0-1. Il Montefano incassa il colpo quando sembrava gestire il match, ma non riesce a scuotersi nell’immediato. Gli ospiti ne approfittano per infliggere allora il secondo colpo fatale. Al 41′ Iuvalè converge centralmente da destra, supera in dribbling 3/4 avversari e si presenta davanti a Rocchi superandolo con un mancino verso il 7. E’ lo 0-2 della San Marco Lorese.

Lattanzi prova a cambiare l’inerzia della partita inserendo la fantasia di Aquino, dopo pochi minuti al rientro dagli spogliatoi. In un batti e ribatti in area al 61′, nè Latini nè Mastronunzio riescono a ribadire in rete. Ci pensa Testa a smanacciare. Sono ancora i due attaccanti protagonisti al 67′ con una doppia clamorosa occasione per il Montefano. Testa miracoleggia prima su Latini in tap in da 2 passi, poi sulla ribattuta di Mastronunzio. Il Montefano spinge a testa bassa e riapre i giochi al 73′. Stacco vincente di Latini su corner battuto da Aquino. 1-2 ed è la scossa che serviva al Montefano per affrontare l’ultimo quarto d’ora.

E’ ancora Aquino inspirato a tentare la conclusione al 82′. L’attaccante calcia da posizione defilata in area, soltanto esterno della rete per lui. Due minuti dopo svetta Mastronunzio dall’ennesimo angolo per i Viola. La palla sorvola la traversa. A 2′ dal 90′ mischia in area ospite, ma nessuno del Montefano trova la zampata vincente. All’ultimo pallone buono al 95′ Aquino conclude forte sul primo palo, ma Testa blocca spegnendo di fatto le ultime speranze dei locali.

La San Marco Lorese espugna il Comunale dell’Immacolata e si porta a 7 punti, rientrando in piena zona playout. Il Montefano, accusando l’arresto odiernoe restando a 9 punti, scivola a cavallo delle zone pericolose di classifica. Gli stimoli e la svolta vanno cercati però nella trasferta più proibitiva del campionato. Domenica prossima il Montefano è atteso dallo storico esodo al Del Conero contro l’Anconitana.

Ora più che mai occorre mantenere la calma e restare uniti per l’obbiettivo. I Viola hanno già vissuto questo momento e ne hanno saputo uscire con la forza e l’orgoglio del gruppo.

Forza Viola !

Foto di Pier Marino Simonetti

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.