di Luca Baiocco

Un gol nel recupero condanna il Montefano al ko contro l’Atletico Azzurra Colli. Tanti episodi controversi che non hanno aiutato di certo la formazione di Lattanzi. Tutto sommato una buona prova contro una squadra che ha lasciato pochissimi spazi ai Viola.

MONTEFANO – ATLETICO AZZURRA COLLI: 1 – 2

MONTEFANO: Rocchi (71′ Pettinari), Donnari, Del Moro, Carotti (82′ Palmucci), Pigini (28′ Donati), Moschetta, Latini (53′ Aquino), Gigli, Mastronunzio, Vipera (71′ Pucci), Bonacci.
A disp: Mengoni, Galassi, Garofoli, Ezzaitouni.
Allenatore: Roberto Lattanzi

ATLETICO AZZURRA COLLI: Camaioni, Leopardi, Tommasi, Fiscaletti, Stacchiotti, Stangoni, Capriotti, Mancini, Piergallini, Iovannisci (78′ Silvestri), Nociaro (68′ Alfonsi).
A disp: Gambacorta, Croce, Stipa, Di Antonio, Manca, Nicolai, Gaeta.
Allenatore: Antonio Aloisi

Arbitro: Ercoli di Fermo (Eleuteri di Fermo e Paci di Ascoli)

Reti: 52′ Iovannisci (rig.), 76′ Aquino, 91′ Mancini

Ammoniti: Stangoni, Iovannisci, Silvestri, Del Moro
Espulsi: Mastronunzio

Recupero: 1’+5′
Spettatori: 350 circa

MONTEFANO 20/10/19 – Si ferma dopo 2 vittorie consecutive la corsa del Montefano che in casa viene beffato al 90′ dall’ Azzurra Colli. Una prestazione quasi impeccabile da parte della squadra di Aloisi. Abili i suoi uomini a disinnescare ogni tentativo dei Viola. Oggi il Montefano ha faticato a trovare i varchi vincenti nella retroguardia ospite, anche se le sue occasioni le ha avute comunque, in una prestazione nel complesso buona. Un pizzico di sfortuna e degli episodi controversi hanno poi fatto il resto in questa 6° giornata di Eccellenza.

Le scelte dei Mr

Lattanzi conferma per la terza partita consecutiva lo stesso 11 nel solito 4-3-3. Mentre Aloisi ancora deve rinunciare a Gaeta e Nicolai. In avanti Iovannisci e Capriotti supportano Piergallini.

Cronaca
Primo tempo

Le squadre sanno dell’importanza dei punti in palio, anche se siamo solo alla 6° giornata, per questo cercano di rischiare il meno possibile. Le vere occasioni di gol faticano ad arrivare. Parte bene la formazione ospite che mette paura al Montefano dopo pochi minuti con un pallone tagliato in area da parte di Iovannisci. Ma ecco al 4′ una delle più clamorose occasioni della sfida. Mastronunzio viene trovato in area e da posizione un pò defilata calcia a botta sicura verso il portiere. La sfera però è alta e l’occasione viene gettata alle ortiche.

Dieci minuti dopo gol annullato al Montefano. Cross di Gigli per la testa di Latini, palo e tap-in di Mastronunzio. Ma la bandierina dell’assistente di Ercoli è alzata. Tanti dubbi perchè sia Latini, sulla battuta, che Mastronunzio, sul colpo di testa, sembrano essere in posizione regolare. Il Colli ci riprova intorno alla mezz’ora. Iovannisci converge da destra per preparare il tiro a Capriotti il cui destro rasoterra è deviato in corner. E’ invece il 37′ quando Latini colpisce in area di testa, conclusione debole che è facile preda di Camaioni. Intervallo sullo 0-0 e poche vere occasioni da gol.

Secondo tempo

Ripresa più vivace e divertente. Al 48′ Piergallini calcia alto dalla distanza, mentre un minuto dopo Vipera si coordina in area con il destro, ma colpisce male e manda alto da ottima posizione. Al 52′ il vantaggio ospite. Calcio di rigore per l’Azzurra Colli per un sospetto tocco di mano da parte di Donati su un lancio in area, mentre lo stesso difensore accompagnava l’attaccante ascolano. Iovannisci dagli 11 m calcia forte, Rocchi sfiora ma non basta: 0-1. Al 55′ pronta risposta viola. Aquino, appena mandato in campo da Lattanzi per rimediare, ci prova da posizione centrale, blocca Camaioni. Dopo 4 minuti spinge Donnari sulla destra, cross sul secondo palo dove c’è Del Moro che se la aggiusta e calcia. Miracoleggia Camaioni. Al 62′ invece punizione dal limite di Aquino che fa la barba al palo alla sinistra della porta. Poi ancora Montefano con Bonacci che, lanciato a rete, si difende dall’avversario e incrocia il destro. Ma c’è ancora Camaioni a dirgli di no.

Il rigore di Iovannisci

Alla mezz’ora del secondo tempo il meritato pari del Montefano. Aquino, servito in area con un cross, stoppa di petto e al volo manda la sfera sotto il 7 per l’1-1. Eurogol. Ma in questa circostanza si accendono gli animi tra Mastronunzio, che voleva subito riporre la sfera al centro del campo, e Camaioni, che la trattiene. A farne le spese è l’attaccante espulso dal direttore di gara, mentre il portiere rimane impunito. Altro episodio aperto alle polemiche e dalla dinamica certamente poco chiara. A 10 dalla fine ritenta Bonacci, ma la conclusione è alta. Il Montefano, anche con l’inferiorità, spinge ancora alla ricerca del gol. Al 89′ Palmucci è servito in area da una invenzione di Aquino, si gira e calcia all’improvviso. Palla fuori di un soffio a Camaioni battuto. Al 1′ di recupero la beffa per il Montefano. Corner del Colli e stacco vincente di Mancini sul secondo palo che vale l’1-2.

Il gol di Aquino

Finisce praticamente lì la sfida e festeggia l’Azzurra Colli che ritrova il successo sul Montefano a distanza di 3 anni. Un arresto pesante che fa rabbia in casa Montefano per come maturato. I Viola tutto sommato hanno offerto una buona prova e condotto per larghi tratti del match. Il Colli ha badato soprattutto a difendersi e alla fine lìha portata a casa con cinismo. Montefano punito anche dagli episodi avversi. Ma niente panico, la classifica resta corta. Sono sempre 8 i punti in classifica.
Resta per il Colli una bella iniezione di fiducia. Il Montefano deve voltare presto pagina e andare a conquistare a Sassoferrato quanto perso oggi.

Forza Viola !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.