di Luca Baiocco

Al Comunale dell’Immacolata il Montefano ospita l’Atletico Azzurra Colli per la 6° giornata di Eccellenza

Fino a 2 anni fa lottavano punto a punto nei piani alti del campionato di Promozione. Erano alla ricerca di un piazzamento play-off o quanto meno di fare un ottimo campionato, consapevoli delle proprie capacità. Montefano e Atletico Azzurra Colli ora si ritrovano nel massimo campionato regionale a sgomitare per un’obbiettivo comune: la salvezza.

Il punto sulle due squadre

Sì, la salvezza. Perchè la linea guida della società viola è stata sempre quella di mantenere un profilo basso e umile, caratterizzato dal vivere giornata dopo giornata. Senza fare sogni e cullarsi di illusioni che potrebbero essere nocive per l’equilibrio dello spogliatoio. Le ultime 2 vittorie consecutive e gli 8 punti in 5 gare perciò sono certamente sintomo di un buon avvio (che alla luce di quello dello scorso anno sembra un vero e proprio capolavoro) ma non autorizza nessuno degli addetti ai lavori della Viola a staccare la spina della concentrazione o a prendersi una pausa di relax. La lezione dello scorso anno ha fatto maturare nel Montefano la consapevolezza che alla minima leggerezza e disattenzione si viene puniti in maniera letale. La vittoriosa trasferta di Marina (vedi articolo) deve far comprendere che se il Montefano gioca deciso e concentrato nell’arco di tutta la gara può mettere in difficoltà chiunque, rendendogli la vita difficile.

A maggior ragione la sfida con il Colli deve essere presa con le pinze e affrontata con il giusto atteggiamento perchè dall’altra parte c’è una formazione agguerrita e solida. L’Atletico Azzurra Colli sta forse vivendo la fase che il Montefano ha avuto modo di provare sulla propria pelle nella scorsa annata. Campionato nuovo, livello più alto, bisogno di prendere confidenza con la categoria fanno sì che i risultati non ti sorridano in pieno. Quel periodo iniziale in cui non è che giochi male, anzi, ma gli altri ti puniscono alla prima mezza palla buona. Comunque i 4 punti finora guadagnati dal Colli sono uno score migliore di quello del Montefano al suo primo anno in Eccellenza.

Rosa e Allenatore dell’Azzurra Colli
Mr Aloisi

Il Montefano ritroverà un vecchia conoscenza come Antonio Aloisi. Il tecnico ascolano ha già affrontato e battuto i Viola in Promozione (finale playoff girone B) ai tempi del Ciabbino. Un allenatore che vanta tanta esperienza anche e soprattutto nei campionati giovanili nazionali (Avellino, Ascoli e Reggina). Elementi da tenere con un occhio di riguardo saranno sicuramente Gaeta e Leopardi (entrambi ex Porto d’Ascoli), il difensore goleador Stacchiotti (ex Torrese, Eccellenza Abruzzese) e con lui una roccia come Stangoni, poi Mancini e l’imprevedibilità di Capriotti e Iovannisci.
Una squadra arcigna e solida, difficile da scardinare.

La vigilia

Non deve passare in secondo piano neanche il punto ottenuto dal Colli al “Galileo Mancini” di Castelfidardo contro la blasonata squadra biancoverde. Per questo il Montefano deve attendersi un avversario pronto a mordere e in cerca di riscatto dopo l’ultimo ko interno con il Gallo.

Gli schiaffi iniziali ci sono serviti, perchè grazie a essi abbiamo capito ben presto che tipo di campionato saremmo andati a fare e ci siamo fortificati nel momento di difficoltà“.

Questo ha affermato Mr Aloisi nelle scorse settimane, come riporta l’articolo del sito dell’Azzurra Colli. Ciò testimonia che la squadra è viva e pronta a dire la sua.

Lo stesso tecnico ascolano deve valutare la situazione di alcuni dei suoi elementi per la trasferta di Montefano, in particolare Gaeta, Nicolai e Stangoni. Lattanzi invece sta considerando il rientro di Donati, ai box dalla 1° giornata, ormai recuperato a pieno.

Tenere alta la concentrazione e prepararsi alla battaglia, gli imperativi in casa Montefano.

Ora più che mai serve dare continuità e per farlo c’è bisogno del supporto di tutti voi.
L’appuntamento per Domenica 20 Ottobre alle 15:30 allo Stadio Comunale dell’Immacolata !

Forza Viola !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.