di Luca Baiocco

A Sassoferrato il Montefano impatta contro i locali sentinati. Apre subito Latini, poi Monno mette apposto le cose per i suoi.

SASSOFERRATO GENGA – MONTEFANO: 1 – 1

SASSOFERRATO GENGA: Spitoni, Santamarianova, Corazzi, Lapi, Procacci, Gaggiotti, Bonci (62′ Garelli), Cicci, Bellucci (79′ Ciccacci), Monno (79′ Zucca), Battistelli.
A disp: Di Claudio, Bonci, Mosciatti, Nucci, Piermattei, Monacelli.
Allenatore: Ricci Simone

MONTEFANO: Rocchi, Donnari, Del Moro, Vipera (75′ Garofoli), Mengoni, Moschetta, Aquino (64′ Ezzaitouni), Gigli, Latini, Pucci, Bonacci (93′ Donati).
A disp: Pettinari, Galassi, Camilloni, Silvestroni, Cingolani.
Allenatore: Lattanzi Roberto

Arbitro: Serenellini di Ancona (D’Ovidio e Ielo di Pesaro)

Reti: 2′ Latini, 23′ Monno

Ammoniti: Cicci, Corazzi; Gigli, Mengoni, Vipera, Pucci.

Angoli: 5-3
Recupero: 2’+4′
Spettatori: 250 circa

SASSOFERRATO 27/10/19 – Pari e patta tra Sassoferrato Genga e Montefano nella 7° giornata di Eccellenza. Entrambe fanno un piccolo, ma prezioso passo in avanti in graduatoria. Non aver perso consente lo stesso a tutte e due di consolidare le certezze e guardare con fiducia al prossimo futuro.
I Viola si portano subito avanti dopo neanche 120 secondi, ma i locali sono coriacei a ristabilire la parità e tenere testa al Montefano. Non si fanno dunque male le due formazioni che arrivavano rispettivamente da una vittoria (blitz di Senigallia per il Genga) e una sconfitta (stop interno con il Colli per il Montefano) a questo importante scontro diretto per la salvezza. Una partita di sostanziale equilibrio nell’arco di tutta la contesa. Sono partiti meglio i Viola che sono stati pungenti sulla scia del gol in apertura. Poi il Sassoferrato ha preso le misure e reagito per sfiorare nel finale anche il gol della vittoria.

Le scelte dei Mr

Assenze importanti da ambo le parti. Mr Ricci deve rinunciare a pedine preziose, tra cui bomber Piermattei. Lattanzi, oltre alla squalifica di Mastronunzio, deve far fronte ai forfait di Carotti, Pigini e Palmucci. Il Sassoferrato si presenta con Monno a supporto di Bellucci, Bonci e Battistelli sulle ali, Cicci e Gaggiotti a infoltire e comporre la mediana. D’altra parte il Montefano si schiera con il consueto modulo, ma cambiano alcuni interpreti. Spazio ad Aquino al centro dell’attacco, completato da Bonacci e Latini, e Pucci che a centrocampo compone il trio con Vipera e Gigli. In difesa c’è Mengoni ad affiancare Moschetta. Confermati sugli esterni Del Moro e Donnari.

Primo Tempo

Inizio ideale per il Montefano. Dopo pochi giri di lancette è già vantaggio viola. Al 2′ calcio di punizione sulla trequarti battuto a sorpresa da Aquino che inventa l’imbucata per Bonacci. Il n°11 da posizione defilata in area incrocia il destro potente e sul secondo palo è puntuale Latini a ribadire in rete. Sulle ali dell’entusiasmo prova a sfruttare il momento il Montefano che preme sui locali con intensità, ritmo e pressing. La seconda chance è al 12′ quando ancora Bonacci tenta la conclusione a botta sicura in area, pallone deviato in angolo. Il Sassoferrato reagisce e si affaccia da Rocchi con il destro dal limite di Bellucci al 15′, conclusione che però risulta innocua. Con il passare del tempo esce e cresce la squadra di Ricci che con personalità e intraprendenza affronta il match, ristabilendo sia la parità territoriale e di gioco che di punteggio al 23′. Punizione dal lato corto dell’area di rigore battuto da Gaggiotti che trova all’altezza del secondo palo il colpo di testa di capitan Monno. Traiettoria a prendere in controtempo Rocchi, palla all’angolino basso opposto e 1-1. Nella seconda metà della prima frazione le due squadre badano di più a non rischiare e si equivalgono in tutto e per tutto, senza riuscire a scalfirsi.
Si va così al riposo in parità per 1-1.

Secondo Tempo

Il secondo tempo è sulla scia della fine del primo. Equilibrio, intensità e lotta in tutte le zone del campo. Occasioni poche. Si annotano al 50′ un destro al volo di Aquino dai 25 m e una conclusione dal limite di Bellucci al 71′. Entrambe di molto sopra il montante. Negli ultimi 10 minuti si ravviva il match ed entrambe cercano il colpo e la zampata vincente. All’ 80′ Battistelli sfonda sulla sinistra, si incunea in area e mette forte al centro. La palla viene respinta ma rimane lì, la raccoglie Ciccacci che da ottima posizione non centra lo specchio. Risposta al 87′ del Montefano. Uno-due tra Bonacci e Latini al limite dell’area, quest’ultimo defilato calcia e trova pronto Pitoni. Allo scadere punizione di Ciccacci che risulta alta. C’è anche il tempo per qualche contatto dubbio in area locale per atterramento prima di Moschetta e poi di Ezzaitouni. Nulla viene ravvisato dal direttore di gara e dunque la sfida termina sull’1-1.

Un punto per entrambe che in fin dei conti risulta come ben visto. Ovviamente sia Sassoferrato che Montefano volevano l’intera posta: i locali per infilare la seconda vittoria consecutiva e raddrizzare in maniera consistente la classifica, i viola per riscattare l’ultima sconfitta. Montefano che sale a 9 punti a centro classifica. Sassoferrato che invece rimane al penultimo posto con 6 punti.
Per il Montefano ora la sfida interna con la San Marco Lorese. Uno snodo cruciale per la salvezza, il momento, la classifica e la fiducia dei viola.

Forza Viola !

(Foto di Piermarino Simonetti)

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.