ECCELLENZA – Una doppietta dell’attaccante leoncello condanna i viola al secondo ko consecutivo. Di Bonacci la momentanea rete del pari del Montefano

JESINA – MONTEFANO: 2-1

JESINA: Minerva; Martedì, Mistura, Lucarini, Cameruccio; Garofoli, Zagaglia, Giovannini (72′ Domenichetti); Nazzarelli (60′ Monachesi); Jachetta, Perri (91′ Brocani).
A disp: Anconetani, Mazzarini, Tiribocco, Machedon, Belardinelli, Giorgetti.
All: Strappini Marco

MONTEFANO: Rocchi; Pigini (46′ Carotti), Orlietti, Monaco, De Luca G.; De Luca E. (82′ Galassi), Alla (72′ Zannini), Palmucci (80′ Guzzini); Latini, Dell’Aquila (46′ Kerjota), Bonacci.
A disp: Bentivogli, Camilloni F., Storani, Palmucci N.
All: Menghini Paolo

Arbitro: Giorgiani di Pesaro (Ielo e Giacomucci di Pesaro)

Reti: 5′ e 86′ Perri, 77′ Bonacci

Ammoniti: Zagaglia, Martedì; Bonacci, Pigini, Monaco, Zannini

Corner: 5-3
Recupero: 2’+5′

JESI 23/12/2021 – Nell’ultimo match dell’anno il Montefano cade in casa della Jesina. A decidere l’incontro una doppietta dell’attaccante leoncello Perri. I viola avevano rimesso in piedi la sfida con una rete di Bonacci, alla seconda marcatura stagionale. Un match equilibrato e maschio quello andato in scena al Carotti di Jesi dove entrambe si sono battute senza risparmiarsi. Inzuccata finale decide un match restato in bilico per quasi l’intera durata.

Menghini manda in campo da titolare l’ultimo arrivato Emanuele De Luca nel ruolo di mezzala di fianco a Palmucci e Alla nel consueto 433. Rientrano Orlietti e Bonacci nei rispettivi ruoli dopo la squalifica, così come Pigini. Dall’altra parte regolarmente in campo gli ex viola Garofoli e Jachetta nell’iniziale 4312 con Nazzarelli dietro le punte. Completano il centrocampo Zagaglia e Giovannini, mentre Cameruccio viene confermato da terzino sinistro. Per il resto conferme per i titolari.

Cronaca 1° tempo

I padroni di casa provano a far valere il fattore campo dalle prime battute. Match da subito maschio e combattuto che la Jesina sblocca al 5′. Jachetta sullo stretto guadagna il fondo e crossa morbido sul secondo palo per la testa di Perri che da due passi insacca. Il Montefano, accusato il colpo, esce dalla propria metà campo per cercare di impensierire la difesa locale. Ancora gli jesini al 16′ con l’incursione di Cameruccio che chiude l’uno due al limite per poi calciare colpendo il palo esterno da ottima posizione in area.

Invece al 22′ Perri defilato in area serve la corrente Nazzarelli che dalla zona del dischetto spara alto. I viola provano a sfruttare le fasce offensive e trame di gioco sulla trequarti ma la formazione di casa non lascia spazi e sporca tutte la iniziative dei viola. Così da calcio piazzato al 24′ Palmucci pesca sul 2° palo Monaco il cui colpo di testa si spegne sul fondo. Prima di rientrare negli spogliatoi Nazzarelli riceve al limite da battuta di corner, prende la mira e calcia a giro alto sul palo lontano.

Cronaca 2° tempo

Nella ripresa i viola attaccano con maggior convinzione e, complice anche una Jesina che bada a difendere il vantaggio, la squadra alza il proprio baricentro. Tuttavia i leoncelli si mostrano sempre compatti, anche nella loro metà campo, e quando possono si distendono in contropiede per poter mettere la partita in ghiaccio. Al 53′ Lucarini si coordina in rovesciata in area, dopo la punizione di Jachetta, sfera a lato. Si ripete 5′ più tardi il centrale della Jesina con un colpo di testa alto. All’ora di gioco una delle occasioni più nitide per il Montefano. Lancio per Latini che davanti al portiere si allarga la sfera per superarlo e da posizione defilata calcia soltanto sull’esterno della rete. Prova a prendere convinzione al 67′ la squadra viola con il colpo di testa di Palmucci nel pieno dell’area da un calcio d’angolo di Kerjota.

Subito dopo azione personale dello stesso Kerjota che da destra converge, entra in area e calcia forte sul primo palo chiamando l’intervento del portiere in angolo. Il Montefano costringe la Jesina nella propria metà campo e al 77′ perviene al pari. Carotti dalla trequarti imbuca per il taglio in area di Latini. L’attaccante va sul fondo e in scivolata la mette forte nell’area piccola dove arriva veloce Bonacci sul 1° palo insaccando da due passi per l’1-1. Ma non è ancora finita perchè la squadra di Strappini una decina di minuti dopo riesce a riportarsi avanti nel punteggio. Cross dalla sinistra che Perri indirizza a fil di palo con una precisa spizzata. E’ il definitivo vantaggio locale in una delle poche azione offensive pericolose dei padroni di casa nel secondo tempo. Il Montefano si getta in avanti in massa per gli ultimi minuti ma la Jesina resiste e spreca anche qualche contropiede per chiuderla. Finisce 2-1.

I viola restano a 20 punti in classifica, una posizione sopra i playout a pari merito con il Valdichienti. La graduatoria rimane comunque cortissima con tante squadra in soli 3 punti. Un ko che deve essere subito smaltito con il giusto spirito dalla squadra di Menghini in queste festività natalizie. Imparare dagli errori e capire dove poter far di più deve essere l’obiettivo in questa sosta. Al ritorno in campo nel 2022 subito due scontri diretti fondamentali in casa contro Fabriano e Urbino, tra la fine del girone di andata e l’inizio di quello di ritorno.

Avanti viola, a testa alta e sempre sul pezzo!

(Luca Baiocco)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.