ECCELLENZA – Le parole del tecnico del Montefano dopo la vittoria di Porto Sant’Elpidio e in vista del turno di riposo previsto per i viola

È  un Montefano rinfrancato quello che si appresta a trascorrere il turno di riposo nel prossimo weekend. La vittoria di Porto Sant’Elpidio all’ultimo secondo ha permesso ai viola di rimanere attaccati al gruppone centrale della classifica (vedi) e di staccare momentaneamente la zona play-out di qualche punto. “Nonostante eravamo fortemente rimaneggiati nell’organico i ragazzi hanno fatto il massimo. Abbiamo affrontato la sfida con tanta umiltà e credo che nel calcio alla fine l’umiltà paghi sempre” ha dichiarato mister Menghini nel post gara.

Una prova di sacrificio e un gol in zona cesarini sul quale i viola sono stati bravi a crederci, come afferma lo stesso mister: “Non volevo mandare il centrale di difesa a saltare su quella palla finale, poi alla fine ci ho ripensato e abbiamo fatto gol. Abbiamo osato e questa volta la dea bendata ci ha sorriso”. Tre punti pesanti non solo per la classifica ma anche e soprattutto per il morale. I viola potranno così lavorare meglio in vista del ritorno in campo tra due settimane nell’impegnativa trasferta contro la capolista Vigor Senigallia. “Indubbiamente questa vittoria, ottenuta soffrendo e all’ultimo, ci da tanta spinta per diventare più squadra. Abbiamo ancora tanta strada da fare nel nostro percorso di crescita e questi episodi non possono far altro che darci una mano” dice il mister del Montefano.

Menghini è soddisfatto anche dell’atteggiamento dei suoi nelle ultime uscite: “Ho visto uno spirito di squadra domenica che ancora non avevo riscontrato mai e questo mi fa tanto piacere. In più ho avuto anche ottime risposte da tutta la rosa. Chi è sceso in campo domenica al posto di quelli che sulla carta sono i titolari ha fatto benissimo. Questo mi conferma che abbiamo un gruppo fantastico dove tutti sono al livello e rispondono alla grande”. Ora due settimane di allenamenti dove i viola devono pensare solo a lavorare bene. “Non ci rallegriamo troppo, in questo periodo dobbiamo perfezionare la condizione psico-fisica e continuare a crescere con serenità. Siamo sulla strada giusta ma ancora ne abbiamo da percorrere” conclude Menghini.

(Corriere Adriatico, Luca Baiocco)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.