ECCELLENZA – I locali biancoverdi vincono di misura sul Montefano nell’allenamento congiunto di ieri al “Mancini”

CASTELFIDARDO – MONTEFANO: 2-1

CASTELFIDARDO: Sprecacè (46’ Demalija); Guerri (80’ Fabiani), Baraboglia, Gega, Mataloni (80’ Morganti); Palladini (46’ Hoxha), Bracciatelli (63’ Rossini), Marcelli (60’ Fermani); Rizzi (59’ Cvetkovs), Altobello (46’ Cardinali), Braconi (71’ Mosca).
Allenatore: Manoni

MONTEFANO: Rocchi (46’ Bentivogli); Cingolani, Galassi (68’ Cionchetti), Monaco, De Luca (65’ Micucci); Guzzini (46’ Alla), Gigli (59’ Camilloni F.), Palmucci (71’ Camilloni M.); Grieco (65’ Cantarini), Dell’Aquila (46’ Setola, 83’ Latini), Bonacci.
Allenatore: Menghini

Reti: 17’ pt Rizzi (rig.), 22’ pt Dell’Aquila, 11’ st Cardinali

Castelfidardo e Montefano hanno dato vita a una partita vera, seppur sulla carta sia stato solo un allenamento congiunto. Tanto agonismo e voglia di fare bene da parte delle due squadre. Entrambi gli allenatori hanno avuto modo di trarre le giuste considerazioni a una settimana dall’avvio ufficiale della stagione. Per il Castelfidardo sarà il debutto in Coppa, mentre per il Montefano quello in campionato a Urbino. Gara piacevole, nonostante le gambe ancora un pò pesanti, con sprazzi di calcio vero, seppur d’agosto. Alla fine hanno avuto la meglio i locali biancoverdi contro i viola, grazie alle reti di Rizzi e Cardinali.

Le prime emozioni sono tiri da fuori di Palladini prima, respinto da Rocchi, e di Gigli poi, alto. Al 10’ invece Rizzi recupera palla in zona offensiva e libera il destro rasoterra che Rocchi mette in angolo. Dall’altra parte i viola ci provano con Guzzini, il cui tiro in corsa dal limite è alto. Il Castelfidardo si porta in vantaggio al 17’ con un calcio di rigore conquistato da Braconi e trasformato da Rizzi. I viola giungono poi al pari al 22’. Dell’Aquila raccoglie un pallone vagante nell’area piccola e trova lo spazio per metterlo sotto la trasversa, imparabile per Sprecacè. Il classico gol dell’ex quello messo a segno dall’attaccante viola. Intorno alla mezzora doppia occasione su punizione diretta, una per parte. Prima Palladini impegna Rocchi, poi Monaco chiama Sprecacè alla gran parata.

Dopo tre minuti Palmucci trova Grieco al limite che impegna la difesa in angolo sul suo mancino. Dagli sviluppi Guzzini colpisce di testa sul secondo palo, tiro respinto. Nella ripresa spazio a tutti gli effettivi disponibili per Castelfidardo e Montefano, con la partita che scende un po’ di ritmo ma che fa registrare altre buone occasioni. Il gol del definitivo 2-1 lo mette a segno al 56’ Cardinali che scappa via sulla destra e in area converge sul mancino per poi lasciare partire il tiro imparabile, a giro sul secondo palo. Nel finale le squadre non accelerano ma badano a gestire pallone ed energie, col risultato che non cambia.

“Oggi ho avuto spunti positivi, siamo stati bene in campo e fatto vedere buone cose come gioco. Stiamo  crescendo di partita in partita” dichiara Manoni per il Castelfidardo a fine gara. Anche Menghini per il Montefano vede il bicchiere mezzo pieno: “Nonostante il risultato posso essere abbastanza soddisfatto per aver tenuto bene testa a una squadra di D, nonostante le assenze di oggi. Stiamo cercando la forma migliore e ci può stare che in questo periodo le gambe siano un po’ pesanti. Dobbiamo tenere sempre alta la concentrazione e avere quella cattiveria agonistica giusta, che nel secondo tempo un pò ci è mancata, per affrontare queste sfide”.

Il Montefano ora si avvia alla settimana di lavoro in vista della prima giornata di campionato a Urbino. Lo staff cercherà di recuperare tutti gli effettivi per poter esordire al meglio nel campionato di Eccellenza.

Forza Viola!

(Luca Baiocco)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.