ECCELLENZA – “La Jesina sarà un avversario ostico ma ci faremo rispettare”

Archiviati i pareggi casalinghi, giocati alla pari, contro le prime della classe Forsempronese e Anconitana, il Montefano è ora atteso da due trasferte consecutive. Domenica i viola faranno visita ad una Jesina galvanizzata dall’ultimo turno. I leoncelli hanno lasciato proprio il Montefano all’ultimo posto della classifica grazie al pesantissimo blitz esterno nel derby al Del Conero. Come un mese fa in occasione del match di andata, ecco che al Carotti di Jesi andrà in scena un altro scontro diretto tra la formazione di Lattanzi e quella di Strappini per cercare di guadagnare quanti più punti possibili e chiudere la stagione in bellezza.

“Vengono da una vittoria meritata, oltre che importantissima” – dice il capitano del Montefano Lorenzo Gigli – “Anche nelle altre gare hanno fatto bene sia per gioco che per spirito, ottenendo meno di quel che meritassero. Mi aspetto una partita molto equlibrata e combattuta, una sfida in cui ce la giocheremo alla pari, come sempre abbiamo fatto. A far la differenza possono essere i dettagli e l’attenzione nel corso dei 90 muniti. Sarà fondamentale scendere in campo con lo spirito giusto. Noi veniamo da due buone partite contro squadre fortissime, ma avremmo potuto fare molto di più fin qui”.

La classifica, a 4 gare dal termine, vede le prime (Forsempronese, Atletico Gallo e Anconitana) staccare le altre di 5 punti in una sorta di fuga. È allora di fatto l’ultima chiamata sia per il Montefano che per la Jesina per cercare di aggrapparsi in extremis al gruppetto di testa. O quanto meno provarci e sperarci fino alla fine. Per di più in vista di questa gara Lattanzi deve fare i conti con gli infortunati e valutare fino alle ultime ore gli uomini sui quali potrà fare affidamento. Già domenica scorsa erano out Pigini e Carotti, difficile il loro recupero per vederli in campo a Jesi.

La cosa certa è che il Montefano non vuole mollare sino al termine della stagione. Lo conferma anche lo stesso Gigli: “Vogliamo chiudere con il massimo impegno e rispetto del campionato. Fino alla fine staremo sul pezzo cercando di toglierci qualche soddisfazione che finora non abbiamo avuto”.

(Articolo del Corriere Adriatico, Luca Baiocco)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.