di Luca Baiocco

Una doppietta di Carsetti condanna il Montefano che nella ripresa non riesce a sfruttare l’uomo in più.

ATLETICO ALMA – MONTEFANO: 2-0

ATLETICO ALMA: Bacciaglia, Marongiu, Tiribocco, Bartoli, Gabbianelli, Giunchetti, Saurro (51’ Ambrogi), De Angelis, Corsetti (86’ Gambelli), Simoncelli (65’ Vitali), Rivelli.
A disp: Di Lorenzi, Grossi, Torcoletti, Cremonini, Moretti, Benvenuti.
Allenatore: Mirco Omiccioli

MONTEFANO: Rocchi ( 62’ Pettinari), Galassi (62’ Pucci), Del Moro, Carotti, Pigini (85’ Donati), Moschetta, Latini, Gigli (89’ Silvestroni), Mastronunzio, Palmucci, Bonacci.
A disp: Mengoni, Donnari, Vipera, Camilloni, Ezzaitouni.
Allenatore: Roberto Lattanzi

Arbitro: Castelli di Ascoli (Mangiaterra di Macerata e Principi di Ancona)

Reti: 54’ Carsetti, 80’ Carsetti rig.

Ammoniti: Marongiu, Tiribocco, Carsetti, Del Moro, Pigini, Pucci.
Espulsi: Tiribocco 47’ per doppia ammonizione

Corner: 2-13
Recupero: 1’+4’
Spettatori: 200 circa

FANO 24/11/19 – Una sconfitta che non ci voleva per il Montefano. Gli uomini di Lattanzi cadono sotto i colpi del bomber locale Carsetti che decide la contesa con una doppietta nella ripresa. I Viola hanno giocato tutta la ripresa con l’uomo in più, senza però riuscire a graffiare la retroguardia locale. Non basta la supremazia di gioco e la miriade di calci d’angolo conquistati. Eppure la partita sarebbe stata da pareggio per quanto espresso sul campo, ma l’Alma ha sfruttato in maniera cinica le occasioni avute.

Le scelte dei Mr

Lattanzi conferma lo stesso 11 che aveva battuto l’Urbania una settimana prima. Vale a dire Palmucci dietro Mastronunzio, Bonacci e Latini sulle fasce, Carotti e Gigli in cabina di regia. Seconda da titolare per Galassi (01’) sull’out di destra.
Omiccioli dispone l’Alma con un centrocampo a rombo nel quale Bartoli fa il regista e Saurro il trequartista, le mezz’ali sono Rivelli e De Angelis. Tandem d’attacco composto da Carsetti e Simoncelli.

Cronaca 1º tempo

I locali partono con buon piglio ma anche il Montefano tiene botta e la partita é subito vivace. Al 10’ la prima occasione é sulla testa di Carsetti che di tuffo in area impegna Rocchi in angolo. Cinque minuti piú tardi ecco il Montefano con una bella triangolazione tra Gigli e Palmucci con quest’ultimo che serve l’assist a Mastronunzio. La vipera dall’altezza del dischetto calcia a botta sicura ma trova sulla via del gol una deviazione provvidenziale di un difensore locale. Al 20’ ancora Palmucci riceve sulla trequarti girato con le e palle alla porta, si gira e calcia con il mancino.

La palla si spegne sul fondo senza inquadrare lo specchio. Le partita é intensa e ben giocata dalle due formazioni, il campo appesantito dalla pioggia non aiuta ma si vedono comunque buone cose. Si arriva al 40’ quando Simoncelli prende la mira dal limite per concludere com un diagonale che Rocchi blocca a terra. Prima del riposa ci prova Mastronunzio con una girata di testa su una punizione battuta da Gigli. Sfera alta a lato di Bacciaglia. Al riposo sullo 0-0 in totale equilibrio.

Cronaca 2º tempo

Subito emozioni nella ripresa. Al 47’ Taribello rimedia il secondo giallo per atterramento di Carotti, cosí il giovane terzino lascia i suoi in 10 per il resto del match. Il Montefano ora cerca di far valere l’uomo in più, ma subisce la classica doccia gelata. Su un corner locale al 54’ Carsetti stacca solo di testa sul secondo palo mandando la sfera alle spalle di Rocchi. É l’1-0 dell’Atletico Alma, il Montefano deve rincorrere. Non é facile perché ovviamente la squadra di Omiccioli, forte del vantaggio, ma conscia dell’inferiorità numerica, si abbassa a difendere e chiude tutti gli spazi ai Viola. I locali passano al 4-4-1 con il solo Carsetti lasciato a lottare tra le maglie della difesa. Il Montefano attacca a testa bassa stazionando stabilmente nella metá campo locale. Mister Lattanzi da una spinta offensiva inserendo Pucci (per Galassi) come terzino. Contemporaneamente Pettinari prende il posto di Rocchi.

L’Alma sfiora il raddoppio com il diagonale di Simoncelli che esce di pochissimo al 63’. Ma 4 minuti dopo c’é l’occasione piú clamorosa per il Montefano nel secondo tempo. Punizione dai 25 m, calcia Pucci con una bomba centrale di destro che si stampa sulla traversa piena. Palmucci sulla conseguente palla vangante si coordina al volo con una mezza rovesciata, Bacciaglia é miracoloso ad allungare in angolo. Al 71’ é il turno di Pigini che incorna di testa su corner, alto di non molto. L’Alma ormai si difende solo e a 10 minuti dalla fine chiude i giochi. Su una palla persa dalla difesa Carsetti in invola verso il portiere, c’é Pigini a contrastare l’attaccante con una scivolata in anticipo netto sul pallone, che infatti schizza via a fondo campo. L’arbitro però prende un abbaglio e concede la massima punizione. Il rigore regalato dal direttore di gara viene trasformato dallo stesso Carsetti. É il 2-0 che di fatto spegne il match. Il Montefano ci prova comunque fino al termine, ma la difesa non si fa bucare.

Un ko pesante in un momento in cui é necessario fare più punti possibili. Il Montefano viene punito oltre modo, per quanto espresso, dai locali più cinici a portare a casa la posta in palio. Questa sconfitta inguaia il Montefano che, rimanendo a 13 punti, scivola al quartultimo posto, in piena zona playout. Ma nulla é perduto perché la classifica é talmente corta che appena 3 punti sopra c’è il 6º posto della Vigor Senigallia e del Castelfidardo. Tutte le avversarie per la salvezza sono al massimo ad un paio di punti. Per questo sarà fondamentale la prossima sfida interna con il Grottammare, avanti in graduatoria proprio di 1 punto.

Il Montefano si lecca le ferite ma non molla. Pronti per un’altra battaglia all’inseguimento dell’obiettivo. Sempre insieme a tutto il popolo Viola.

Forza Viola !

(Foto di Piermarino Simonetti e Luca Baiocco)

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.