di Luca Baiocco

Una zampata della “vipera” a 10 dalla fine regala il successo del Montefano. Sotto di un gol, i Viola hanno reagito subito, fornendo una delle migliori prestazioni da quando il Montefano milita nel massimo campionato regionale.

MARINA – MONTEFANO: 1 – 2

MARINA: Castelletti, Baldi, Ribichini, Rossetti (88′ Simone), Marini, Medici, Gregorini (70′ Gabrielloni), Gagliardi (85′ Bassotti), Pierandrei, Baldini (77′ Fabretti), Domenichelli (50′ Noviello).
A disp: Menghini, Droghini, Matera, Pigliapoco.
Allenatore: Nico Mariani

MONTEFANO: Rocchi, Donnari (82′ Mengoni), Del Moro, Carotti, Pigini, Moschetta, Latini (91′ Cingolani), Gigli, Mastronunzio, Vipera, Bonacci (73′ Palmucci).
A disp: Pettinari, Camilloni, Pucci, Garofoli, Aquino, Ezzaitouni,
Allenatore: Roberto Lattanzi

Arbitro: Rogani di Macerata (Bellagamba di Macerata e Busilacchi di Ancona)

Reti: 27′ Gregorini, 32′ Latini, 81′ Mastronunzio.

Ammoniti: Mastronunzio, Noviello, Gagliardi

Corner: 3-5
Recupero: 1’+4′
Spettatori: 300 circa

MONTEMARCIANO (Marina) 13/10/19 – L’autunno e il Marina. Un binomio perfetto in casa Montefano che, per il secondo anno consecutivo, sbanca il Comunale “Le Fornaci”. Era infatti lo scorso novembre quando Carotti e Aquino regalarono il successo ai viola. Oggi i locali, invece, sono affondati dalla zampata sottorete di Latini e dall’acrobazia da terra di Mastronunzio. Uno dei migliori Montefano dell’inizio dell’avventura in Eccellenza. Una partita piacevole tra le due formazioni che prima di oggi erano appaiate a quota 5 punti a centro classifica. Anche se le occasioni più nitide non sono state di numero eccessivo, si sono viste però buone trame di gioco da parte dei 22. Per quanto riguarda i viola davvero tutti sugli scudi, prestazione di livello e con le sbavature ridotte al minimo. Grinta, determinazione e convinzione hanno poi fatto il resto.

Cronaca

“Formazione che vince non si cambia”. Motto seguito alla lettera da parte di Mr Lattanzi che conferma l’11 che una settimana fa aveva avuto la meglio dell’Atletico Gallo. Vale a dire tridente con le ali (Bonacci e Latini) e il finalizzatore (Mastronunzio). Dall’altra parte Mariani, per i suoi, si affida in attacco al talento di Pierandrei e Baldini e alla corsa di Domenichelli. Gregorini, Rossetti e Gagliardi formano un centrocampo di sostanza e qualità. Entrambi gli allenatori sanno di avere in panchina delle cartucce di assoluto valore da sparare nel secondo tempo al momento del bisogno.

Primo Tempo

Pronti via e il Montefano non spreca tempo a prendere le misure all’avversario. Aggressività, intensità e ritmo sono le costanti nei primi minuti viola. I locali si limitano a controllare i danni, quasi lasciando sfogare gli uomini di Lattanzi. Il Montefano ha il baricentro alto, provando a premere sul Marina, ma sono i rossoblù a farsi per primi vivi verso Rocchi. Al 10′ Gregorini prende la mira dal limite, para facile Rocchi centralmente. Ci riprova lo stesso numero 7 locale, cinque minuti dopo, defilandosi sulla destra per calciare in porta. Rocchi respinge centralmente e sulla ribattuta si fionda Pierandrei che però è murato alla grande da Donnari. Al 22′ altra conclusione innocua del Marina verso Rocchi, questa volta con Baldini. Il Montefano prova a sfruttare le sponde e il lavoro sporco di Mastronunzio e la corsa dei 2 esterni. I viola si fanno pericolosi sulla trequarti senza però riuscire a calciare nello specchio di Castelletti.

Ci prova “la vipera” al 25′: tocco corto su punizione dal limite, botta in porta e pallone respinto dalla barriera. Il Marina, fino’ora guardingo, attento e con qualche sprazzo in avanti, passa al 27′. Gregorini favorisce di una palla vagante al limite dell’area viola per poi lasciar partire un missile terra-aria sul quale Rocchi prova ad intervenire invano: 1-0 Marina. Solo dopo una manciata di minuti, è il 32′, trovano epilogo gli sforzi e la mole di gioco viola. Sugli sviluppi di un corner Pigini calcia dal limite, il tiro svirgolato è raccolto sulla destra da Mastronunzio che di prima rimette al centro dell’area un tiro-cross insidioso. Sulla traiettoria è puntuale l’intervento di Latini che da due passi ribadisce in rete per il meritato pari del Montefano. Prima dell’intervallo il Marina si rifà vedere con il destro alto di Baldini su calcio di punizione. Negli spogliatoi in parità, giustamente.

Secondo Tempo

La ripresa mantiene l’agonismo e l’intensità messa in campo dalla due squadre, ma le occasioni ora sono più rare. Entrambe non ci stanno a perdere per non essere convogliati nelle zone basse di classifica. Consapevoli che un successo permetterebbe di stare un pò più tranquilli. Per questo Marina e Montefano limitano al minimo le disattenzioni dietro per poi prodigarsi in avanti sempre mantenendo l’equilibrio. Una fiammata di Bonacci al 58′ spaventa i locali. L’attaccante parte sulla fascia, si incunea in area, sterza sulla linea di fondo e calcia forte verso Castelletti che è bravo a distendersi disinnescando il pericolo. Con il passare del tempo prova a farsi più insistente la manovra del Marina. Ma i pericoli sono creati da conclusioni da fuori e mischie in area. Il Montefano si salva e sul finire di gara affonda il colpo letale.

Sulla trequarti Palmucci inventa il filtrante alto per Mastronunzio, l’attaccante, solo in area contro tutta la difesa, difende alla grande la posizione e il pallone, cade a terra e da li trova il modo e lo spazio per calciare con il destro alle spalle di Castelletti. E’ l’81 e il Montefano si porta in vantaggio. Un gesto tecnico della “vipera” che, oltre ad essere pesantissimo per i suoi, mostra tutta la classe dell’ex attaccante dorico, tante volte ce ne fosse ancora bisogno. Ora l’incontro si accende e regala i suoi spunti migliori. Al 83′ Vipera in area calcia su traversone dalla destra, conclusione smorzata. Il Marina non ci sta e vuole almeno il pari. I tentativi prima con un’azione confusa in area e poi con la torsione alta di Gabrielloni da ottima posizione, a cavallo del 90′. I locali sono tutti in avanti alla disperata, così il Montefano al quarto minuto di recupero ha il pallone della tranquillità. Mastronunzio tutto solo contro Castelletti spedisce però fuori con il pallonetto. Fischio finale che sancisce il blitz viola a Marina !

Un risultato che premia un ottimo Montefano. Altri 3 punti che sono tutta parcella preziosa per l’obbiettivo salvezza e che, aggiungi ai 5, proiettano i viola a 8 punti in una posizione per il momento più tranquilla. Ovviamente c’è la consapevolezza per tutto l’ambiente viola di mantenere i piedi per terra e rimanere focalizzati sull’obbiettivo. Restano comunque le 2 vittorie consecutive che non sono da trascuare. Un buon momento di forma che deve essere sfruttato al meglio, sotto ogni aspetto.

Ora testa all’Atletico Azzurra Colli, avversario di tante sfide in Promozione, che Domenica prossima verrà più agguerrito che mai al Comunale dell’Immacolata. Sarà un’altra sfida cruciale e uno scontro diretto importante, nonostante il calendario dica che siamo solo alla 5° giornata.

Forza Viola !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.