di Luca Baiocco

Secondo pari in due partite per il Montefano

VALDICHIENTI PONTE – MONTEFANO: 1-1

VALDICHIENTI: Mallozzi, Bruni, Tartabini, Passalacqua, Ciucci (71’ Panichelli), Enow, Moretti, Badiali, Adami (71’ Pennacchioni), Castellano, Frontini (79’ Salvatelli).
A disp.: Carnevali, Re, Pandolfi, Emiliozzi, Pepa, Monterubbianesi.
Allenatore: Berdini (Giandomenico squalificato)

MONTEFANO: Rocchi, Pigini, Del Moro, Vipera (54’ Garofoli), Mengoni (70’ Donnari), Moschetta, Latini (86’ Palmucci), Gigli (83’ Pucci), Mastronunzio, Carotti, Bonacci (54’ Aquino).
A disp.: Pettinari, Silvestroni, Cingolani, Ezzaitouni.
Allenatore: Lattanzi

Arbitro: Ubaldi di Fermo (Pagliari di Fermo e Alesi di Ascoli)

Reti: 32’ Castellano, 76’ Mastronunzio (rig.)

Ammoniti: Passalacqua, Enow, Gigli, Bonacci, Moschetta
Espulsi: Enow (doppia ammonizione)

Corner: 6-7
Recupero: 1’+3’
Spettatori: 350 circa

MONTE SAN GIUSTO 22/09/19 – Non c’è due senza tre ! E’ il terzo incontro nel giro di 20 giorni tra Valdichienti Ponte e Montefano e per la terza volta la partita finisce in pareggio. Quella andata in scena oggi al Comunale di Villa San Filippo era la 2° giornata di Eccellenza. Come noto ai più, le due squadre si erano già affrontate nel primo turno (ottavi di finale) di Coppa Italia. A passare il turno (quarti contro l’Anconitana) fu la formazione calzaturiera dopo il doppio confronto: 1-1 a Villa San Filippo e 2-2 al Comunale dell’Immacolata.

Primo tempo di marca locale con gli uomini di Giandomenico (oggi squalificato) che trovano il vantaggio con Castellano, dopo che Rocchi aveva parato un calcio di rigore ad Adami. Ripresa invece a tinte bianco-viola: il Montefano raggiunge il meritato pareggio con la “vipera” Salvatore Mastronunzio che dal dischetto non sbaglia per l’1-1.
Due squadre che per il momento si equivalgono, secondo il responso del campo, due squadre che possono far bene in un’Eccellenza tanto avvincente ed emozionante quanto quella che si prospetta per questa stagione.

Cronaca

Mr Giandomenico deve far fronte all’assenza dell’esperto Fermani (out per squalifica), così schiera Enow centrale di difesa al fianco di Passalacqua. Tartabini e Bruni presidiano le fasce. A centrocampo ovviamente la qualità di Moretti e Badiali, con Ciucci che compone il trio. In attacco spazio a capitan Castellano e Frontini, pronti ad innescare la punta Adami.
Lattanzi lo stesso perde un difensore rispetto alla prima giornata: Donati non è dell’incontro per la botta subita al naso contro il Fabriano Cerreto. Pigini, Moschetta, Mengoni e Del Moro compongono la difesa. Per il resto tutto confermato con la riproposizione del tridente Bonacci-Mastronunzio-Latini.

Primo Tempo

I 22 in campo già si conoscono, così i ritmi sono alti sin da subito e lo spettacolo vivace e gradevole. I locali sembrano essere più decisi e macinano gioco. Così ecco che costruiscono le premesse per il vantaggio. E’ il 17′, in area viola Del Moro atterra Adami in maniera irregolare secondo il sig. Ubaldi, è rigore. Si presenta lo stesso Adami agli 11 metri, ma lo straordinario riflesso di Rocchi sul mancino angolato gli nega il gol. Si rimane sullo 0-0 in totale equilibrio. Il Montefano si rende pericoloso poco prima della mezzora in due circostanze. Al 26′ Mastronunzio prova l’acrobazia su un calcio di punizione buttato in area da Gigli, poi al 29′ lo imita Latini in mezza rovesciata, ma in entrambe le occasioni le conclusioni sono fuori portata.

Il Valdichienti, scampati i pericoli, torna a pungere e passa al 32′. Castellano approfitta di un errore della difesa viola per incrociare il mancino al fil di palo dal limite, questa volta Rocchi non può nulla ed è 1-0. Tre minuti dopo cerca di reagire subito il Montefano, ma, sul cross di Carotti, Latini ci riprova senza successo in girata. L’occasione più ghiotta di tutto il primo tempo è proprio sui piedi dello stesso numero 7 del Montefano (40′). Latini caparbiamente strappa il possesso del pallone a Passalacqua per involarsi tutto solo davanti a Mallozzi. L’attaccante conclude con un pallonetto che finisce solo sull’esterno della rete. Su questa incredibile chance si chiude la prima frazione.

Secondo tempo

Nella ripresa il Montefano cambia marcia e preme con insistenza sul Valdichienti. Lattanzi infatti manda in campo la qualità e la fantasia di Aquino per cercare di rendere più fluida ed efficace la manovra. Ma la prima ad andare vicino alla rete è la formazione locale. Al 57′ una magistrale punizione dai 20 metri di Castellano è diretta all’angolino alto, Rocchi è in giornata di grazia e volando le mette in corner. E’ invece il 68′ quando Gigli alza il pallone in area per Latini che fa la sponda all’indietro per il destro al volo di Aquino, alto da buona posizione. Ma con il tempo cresce la manovra viola e il Valdichienti, forse anche un pò stanco, si abbassa a difendere il vantaggio, non riuscendo più a ripartire in maniera pericolosa. Così al 75′ trova epilogo la pressione ospite. In area Moschetta calcia a botta sicura e si oppone Enow con il braccio alto.

L’arbitro vede tutto, assegna il penalty e manda anzi tempo negli spogliatoi il difensore del Valdichienti (doppio giallo). Dal dischetto è glaciale Salvatore Mastronunzio che spiazza Mallozzi per l’1-1. Seconda rete in campionato per l’ex Anconitana, complessivamente la quarta in altrettanti impegni ufficiali. Ormai l’inerzia della partita è in favore del Montefano che, forte anche dell’uomo in più, cerca di vincerla. Al 81′ ci riprova “la vipera” con il destro potente ma centrale da fuori area. L’ultimo sussulto è l’atterramento in area locale di Del Moro da parte di Panichelli: un contrasto al limite del regolamento che è sembrato tanto simile a quello punito con il rigore nel primo tempo ai danni dello stesso numero 3 viola. Nelgli ultimi minuti il Valdichienti non rischia più nulla e il Montefano non trova più gli spazi per far male. Dopo 3′ di recupero finisce 1-1.

Una partita avvincente tra le due squadre, che però dopo 180 minuti di campionato sono ancora alla ricerca della prima vittoria. Per il Valdichienti è il primo punto della stagione, mentre per il Montefano il secondo, dopo l’X interno con il Fabriano Cerreto.
Ora gli uomini di Lattanzi prepareranno la seconda trasferta consecutiva: in programma Domenica prossima Forsempronese-Montefano. Sarà una gara altrettanto impegnativa dato che la formazione di Fossombrone è andata oggi vicinissima ad espugnare il “Bianchelli” di Senigallia contro la Vigor (1-1 il finale).

La strada è quella giusta, fondamentale farsi trovare sempre sul pezzo in un campionato che nasconde insidie in ogni partita.

Forza Montefano !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.