Un gol annullato per parte

FORSEMPRONESE-MONTEFANO: 0-0

FORSEMPRONESE: Piagnerelli, Buresta, Ruiu, Marcolini (64′ Pagliari), Fontana, Patarchi, Cazzola (79′ Amadori), Zandri, Cecchini, Paradisi, Pandolfi.
A disp: Chiarucci, Carloni, Rosetti, Arradi, Paolini, Orci, Arcangeletti.
Allenatore: Pierangelo Fulgini

MONTEFANO: Pedol, Donnari, Mengoni, Camilloni (86′ Ezzaitouni), Donati, Moschetta, Aquino (70′ Silvestroni), Carotti, Latini (66′ Cingolani), Palmucci, Bonacci.
A disp: Rocchi, Galassi, Rossini, Pigini, Dourasse, Manzotti.
Allenatore: Roberto Lattanzi

Arbitro: Bottin di Ancona (Donati di Macerata e Dardone di Pesaro)

Ammoniti: Pandolfi, Zandri, Silvestroni

Recupero: 1’+3′
Spettatori: 300/400 circa

FOSSOMBRONE 17/02/19 – Il Montefano torna a fare punti dopo lo stop casalingo di settimana scorsa, ma ancora una volta il risultato è un pareggio. E’ il sesto 0-0 stagionale e in totale l’undicesimo pareggio.
Si affrontava una squadra di tutto rispetto e alla vigilia questo poteva essere anche un risultato favorevole. Un buona prestazione nel complesso e qualche occasione da gol sciupata che lascia però del rammarico.
Merito anche alla Forsempronese che specialmente nella ripresa si è fatta valere e ha tenuto testa al Montefano.

Lattanzi in mezzo al campo deve fare a meno di Gigli squalificato, ma allo stesso tempo ritrova Palmucci che affianca Carotti e Camilloni. Per il resto tutto confermato con Aquino supportato da Latini e Bonacci. Per i locali Mr Fulgini lancia la formazione ideale che manca del solo Battisti. Chiavi dell’attacco affidate a capitan Cecchini, con Cazzola e Paradisi pronti ad aiutarlo.

Si battaglia sin da subito sul naturale di Fossombrone. Le due formazioni non si impensieriscono per i primi 20 minuti, attente e pronte a far male.
Il primo sussulto sugli spalti è al 24′ quando Latini scatta sul filo del fuorigioco, aggira Piagnerelli e deposita in rete. Ma l’assistente aveva alzato la bandierina per segnalare la posizione irregolare che sembrava esserci. Il Montefano ha preso ritmo e al 27′ è la volta di Aquino che recupera palla sulla trequarti offensiva e prova a sorprendere il portiere fuori dai pali calciando di prima intenzione. Il suo tentativo è alto non di molto. Ancora l’argentino 3 minuti dopo carica il destro dal limite, trovando una deviazione locale. Dalla bandierina scambiando lo stesso numero 7 e Palmucci per scodellare in area il pallone. Si crea un pò di confusione con Bonacci che viene atterrato, ma Bottin lascia proseguire. La Forsempronese si fa vedere dalle parti di Pedol al 31′ con la rasoiata di Paradisi dentro l’area di rigore che il giovane portiere viola blocca. Un minuto dopo ci prova Bonacci per il Montefano con destro debole e facile tra le mani di Piagnerelli. La Forsempronese prova a far valere tutta la sua fisicità specialmente sui calci piazzati. Infatti al 37′ Paradisi dalla bandierina trova la testa di Fontana che in girata non inquadra lo specchio. E’ invece al 43′ l’occasione più clamorosa della partita. Donnari crossa dalla destra, un difensore locale manca l’intervento per spazzare il pallone che finisce sul destro di Aquino all’altezza dell’area piccola sul secondo palo. L’attaccante mette incredibilmente fuori da ottima posizione. E’ un buon Montefano quella che va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa i padroni di casa si spronano un pò e offrono una prestazione sicuramente più convincente, alzando notevolmente il baricentro. Il Montefano è comunque ordinato e si difende bene. Al 58′ Buresta in area fa la sponda sul secondo palo per Cecchini che mette dentro da 2 passi. Ferma tutto l’assistente, come nel primo tempo, segnalando il fuorigioco. I Viola di rimessa provano al colpire al 69′ con Bonacci, la cui conclusione del limite è troppo debole per impensierire Piagnerelli. Ancora da calcio piazzato si rende pericolosa la formazione locale. Al 72′ è Fontana a riprovarci di testa spedendo alto. La Forsempronese non smette di essere propositiva, ma il Montefano non lascia spazi. Le ultime emozioni le creano i viola sul finire di match. Prima Palmucci al 88′ da calcio di punizione trova solo la deviazione della barriera. Poi al 89′ Carotti ci prova con una girata di destro ricevendo da cornere. La palla attraversa la mischia in area, Donati trova un tocco morbido ma Piagnerelli è reattivo e respinge d’istinto salvando la porta.

Finisce 0-0 la sesta giornata di ritorno. Un altro punto che, sommato ai precedenti, fa salire il Montefano a 29. Ma ora la situazione è di massima allerta per i Viola che sono stati risucchiati nei play out. L’aspetto positivo è la continuità di risultati, ma la politica dei piccola passi dovuti a tanti pareggi ha fatto sì che le altre formazioni risucchiassero punti al Montefano. Servirebbe una vittoria per dare un bello stacco e prendere qualche boccata di ossigeno. Testa alla prossima domenica per una sfida molto insidiosa come quella con il Portorecanati.

Menzione speciale quest’oggi ai tifosi viola che sono giunti in massa a Fossombrone. Hanno incitato i ragazzi dal riscaldamento al 94′ senza pausa. Un chiaro segno di vicinanza alla squadra in un momento delicato. Tutti insieme per uscirne al più presto.

Forza Viola !

Luca Baiocco

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.