Adriatici preceduti di 3 lunghezze

MONTEFANO – GROTTAMMARE

20° Giornata Eccellenza

Dopo la trasferta fabrianese il Montefano torna a giocare tra le mura amiche del Comunale dell’Immacolata. Sfida di vitale importanza in chiave salvezza quella con il Grottammare. Infatti i Viola e i Bianco-Azzurri hanno come principale obbiettivo il mantenimento della categoria. Risultato che per il team di Lattanzi sarebbe davvero incredibile, in un campionato affrontato da matricola.

Il pareggio raggiunto in extremis in casa del Fabriano, con il rigore trasformato da Carotti, rappresenta un ulteriore segno di forza e tenacia dei ragazzi, volenterosi di non arrendersi fino alla fine contro un avversario oggettivamente più forte. E’ stato quello di settimana scorsa il 26° punto in classifica, che vale il 9° posto in coabitazione con il Porto d’Ascoli e il Sassoferrato Genga. Ma occorre tenere alta la concentrazione e gli occhi aperti perché gli ospiti del Grottammare sono lontani soli 3 punti e occupano l’ultimo posto della griglia play-out. Gli adriatici sono reduci dalla preziosissima vittoria casalinga contro il Marina, che stazionava nell’intorno dei play-off, grazie a un eurogol di De Panicis. Nella precedente sfida giocata al “Pirani” avevano superato un osso duro come il Sassoferrato Genga. Dunque i punti dei bianco-azzurri sono 23 al 13° posto.

Mr Manoni

Sulla panchina del Grottammare siede Mr Manolo Manoni da ormai 3 stagioni, disputate nel campionato di Eccellenza. Dunque un allenatore che conosce molto bene sia il campionato che tutto l’ambiente della società ascolana. La rosa è composta da ottimi elementi di grande esperienza come Beni, De Cesare, Traini, Oresti, D’Angelo e da giovani molto interessanti come Franchi (’01), Ciabuschi (’97, ex Monticelli e Primavera dell’Ascoli) e De Panicis (’97, da anni ormai punto fermo della squadra). Per questi ultimi due attaccanti già 5 gol a testa in campionato. Un mix di esperti e giovani che può di certo dire la sua in questa categoria, nella quale il Grottammare è ormai a suo agio da parecchi anni.

 

 

“Sarà una partita molto importante per noi”, dice il DS Roberto Conti, “è uno scontro diretto e dobbiamo mantenere spirito, voglia e determinazione che abbiamo avuto contro le prime della classe. Bisogna continuare su questa strada perché ancora non abbiamo fatto nulla. Ogni punto conquistato nel girone di ritorno vale tanto. Sarà fondamentale per noi accumularne il più possibile per rimanere sul pezzo, tenere vivo il nostro obbiettivo e dare anche gioie ai nostri tifosi che ci seguono sempre con grande entusiasmo”.

Sarà una sfida tutt’altro che banale, basta ricordare l’andata. Gli adriatici vinsero 2-1 rimonta con la doppietta di Ciabuschi, dopo l’iniziale vantaggio di Latini. Per il Montefano è anche l’occasione per riscattare quel brutto ko in cui i ragazzi, specialmente nella ripresa, non si espressero al meglio.

Sono queste le sfide in cui servirà soprattutto l’apporto del pubblico. Tutti i montefanesi e simpatizzanti viola sono chiamati a riempire lo Stadio Comunale dell’Immacolata Domenica 27 Gennaio alle ore 15:00 !

Forza Viola !

Luca Baiocco

 

 

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.