I cremisi rincorrono il Fabriano a una sola lunghezza

MONTEFANO – TOLENTINO
14° Giornata di Eccellenza

Partite come queste non hanno bisogno di molte presentazioni. Basta leggere il nome delle squadre per capire che sarà una partita affascinante, stimolante e durissima per tutto il popolo viola. Montefano-Tolentino è il derby maceratese del recupero della 14° giornata di Eccellenza. Da un parte un piccolo borgo che si è affacciato, in punta dei piedi, per la prima volta, nel massimo campionato regionale. Dall’altra una realtà consolidata, che annovera nella sua storia campionati professionistici e che ha tutta l’intenzione di recitare un ruolo da assoluta protagonista in questa stagione. I Viola hanno individuato la retta via dopo un periodo di incertezze, I Cremisi sono nell’intorno della prima posizione praticamente da inizio campionato, nonostante un novembre poco felice. Si prospetta allora una sfida tutta da vedere e da gustare sugli spalti del Comunale dell’Immacolata.

Il Montefano ha raccolto la scorsa settimana, a Chiaravalle, il suo 20° punto in classifica, che vale il 10° posto, ma non c’è tempo e modo di rilassarsi perché le sabbie mobili dei play out rimangono solo a 3 lunghezze. I Viola dopo 7 risultati utili consecutivi ora se la devono vedere con il Tolentino, che vanta 30 punti al 2° posto. I Cremisi vengono dallo stop di Urbania (2-1) e vogliono riprendere a far punti.

Mr Andrea Mosconi

Sulla panchina del Tolentino siede mr Andrea Mosconi da 2 stagioni. Egli ha partecipato a vari campionati di D e Eccellenza con Sambenedettese, Nocera Umbra, Poggibonsi, Ravenna. L’apice nel 10/11 quando fu assistente tecnico del Cagliari di Bisoli in Serie A. La società in estate gli ha allestito uno squadrone con molti giocatori presi dalla D. Come ad esempio Borghetti dal Giulianova, Labriola dal Fabriano, Gabrielli dal Monticelli, Capezzani dalla Recanatese, Tartabini dalla Sanmaurese, Laurenti dal Flaminia, Terriaca dall’Amiternina. Rosa arricchita anche pescando dalla Promozione con gli innesti di qualità di Tortelli, Mariani Marco e Tittarelli che comunque in passato hanno già calcato l’Eccellenza. La ciliegina sulla torta è Matteo Minnozzi, dalla Samb, nel mercato di Dicembre. L’attaccante, capocannoniere della scorsa Eccellenza con la maglia del Porto d’Ascoli, ha già realizzato una doppietta all’esordio con i cremisi.

 

 

Il DS Roberto Conti

“Affrontiamo una delle due candidate per la vittoria finale”-Roberto Conti, DS del Montefano-“L’avversario ha dimostrato chiaramente di voler puntare al salto di categoria. Nessuna formazione può contare su un attacco con Minnozzi, Tittarelli e Terriaca. Ecco perchè non abbiamo nulla da perdere e giocheremo sereni. Quando ci sono simili gare gli stimoli vengono fuori da soli.” Continua il direttore sulla partita: “Dovremo cercare di mettere in difficoltà una squadra forte in ogni zona del campo. Sono convinto che i ragazzi abbiamo nelle corde le potenzialità per poter dare fastidio al Tolentino”.

“Ce la giocheremo”-dice il presidente Bonacci-“sapendo della loro, ma anche della nostra forza”.
Dunque una super sfida per il Montefano per chiudere un super 2018, ricco di soddisfazioni. Quale migliore occasione per unire tutto il popolo Viola a spingere il team di Lattanzi !?

Appuntamento per Domenica 30 Dicembre, ore 14.30, al Comunale dell’Immacolata.
Forza Viola !

Luca Baiocco

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.