Il Montefano fa festa ancora sul gong

MONTEFANO – ATLETICO ALMA: 1 – 0

MONTEFANO: Pedol, Donnari, Mengoni (86′ Rossini), Maruzzella, Donati, Moschetta, Aquino (13′ Cingolani), Gigli, Palmucci, Carotti, Bonacci.
A disp: Rocchi, Cesari, Camilloni, Silvestroni, Pigini, Dourasse, Apis.
Allenatore: Lattanzi

ATLETICO ALMA: Tavoni, Torcoletti, Zepponi, Sassaroli, Anastasi, Orazi, Marongiu, Enchisi, Damiano (59′ Bernacchia), Cinotti, Grossi (49′ Urso).
A disp: Cavalletti, Taurisano, Volteggi, Vitali, Mazzarini, Saurro, Benvenuti.
Allenatore: Manuelli

Arbitro: Albano di Venezia (Piccinini e Principi di Ancona)

Rete: 93′ Palmucci (rig.)

Ammoniti: Mengoni, Maruzzella, Anastasi, Zepponi
Espulsi: Enchisi 44′, Torcoletti 94′

Angoli: 4-0
Recupero: 1’+3′

Spettatori: 300 circa

MONTEFANO 25/11/18 – Il Montefano, come contro il Monticelli, fa festa sul gong. Il rigore realizzato da Palmucci al 93′ consegna la 4° vittoria consecutiva agli uomini di Lattanzi. Rammarico in casa Atletico Alma, che aveva retto per tutto il secondo tempo con un uomo in meno.

Lattanzi, rispetto alla trasferta di Marina, cambia il solo Latini, infortunato, con Palmucci. Manuelli per gli ospiti schiera il 3-5-2 con Damiano e Cinotti in avanti.

Prima fase di partita sostanzialmente equilibrata, con le due squadre che non si fanno troppo male. Il Montefano perde subito Aquino al 13′, non al meglio della condizione, e entra in campo Cingolani. Si deve arrivare al 16′ quando Sassaroli, dai 25 m, prova il tiro, deviato da Moschetta, che Pedol contiene. Il Montefano risponde al 32′ con Bonacci che dalla sinistra prova la botta dal limite, palla soltanto sull’esterno della rete. Due minuti dopo, al 34′, ancora i viola si rendono pericolosi con il calcio di punizione di Maruzzella dai 20 m, tavoni si salva in 2 tempi. L’Alma torna avanti al 42′ ancora con Sassaroli che trova un gran tiro, la palla si abbassa e sfiora la traversa. Sul finire di tempo gli uomini di Manuelli rimangono in 10 per il rosso diretto a Enchisi per entrata su Palmucci.

 

Rosa Montefano Calcio
Matteo Palmucci

A inizio ripresa al 49’ci prova Maruzzella servendo Bonacci, l’attaccante fa perno sul difensore avversario e conclude non beccando però lo specchio. Al 57′ è Mengoni a rendersi insidioso: servito sulla sinistra da Palmucci, fa partire il cross, palla deviata che sta per sorprendere Tavoni. L’estremo difensore sbroglia la situazione. Poco dopo al 61′ ancora il Montefano con un’azione prolungata. Moschetta raccoglie la sfera sull’out di destra, mette il traversone, la difesa allontana, ma raccoglie Gigli che si aggiusta la sfera e calcia al volo. Tavoni blocca sicuro. La partita ormai prende un copione fisso: l’Alma si difende dietro, per via dell’uomo in meno, lasciando il possesso al Montefano, che a sua volta non riesce però a sfondare. Gli ospiti ci provano con qualche ripartenza, ma i viola si chiudono e riattaccano. Il tutto fino al 92′ quando c’è l’episodio partita: Palmucci, incuneatosi in area palla al piede, cade dopo un contatto in mezzo a due avversari. L’arbitro Albano fischia il rigore che Palmucci realizza per il definitivo vantaggio.

Finisce 1-0 sull’Atletico Alma al termine di una partita tutto sommato meritata, con il secondo tempo giocato costantemente nella metà campo avversaria. Il Montefano sale a quota 15 in classifica agganciando proprio gli ospiti, in piena bagarre in zona play out.

 

 

Luca Baiocco

 

 

 

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *