I Viola nel primo tempo sbagliano un rigore con Aquino

PERGOLESE – MONTEFANO: 0 – 0

PERGOLESE: Pollini, Lattanzi, Savelli, Gnaldi, Gambini, Digennaro, Righi, Mancini, Genghini, D’Emanuele, Lasku (19’st Piergentili).
A disp: Landini, Bonci, Marini, Bonanni, Patacconi, Carletti, Carucci, Bucci.
All: Clementi

MONTEFANO: Rocchi, Galassi (41’st Manzotti), Mengoni, Camilloni, Maruzzella, Moschetta, Aquino (25’st Pigini), Gigli, Latini, Carotti, Palmucci.
A disp: Pedol, Cesari, Donati, Silvestroni, Dourasse, Ciavattini, Donnari.
All: Camilloni (Lattanzi squalificato)

Arbitro: Traini di San Benedetto

PERGOLA-Termina con un pareggio, il secondo consecutivo, la trasferta di Pergola. I Viola impattano 0-0 contro la giovane formazione locale, ma si mangiano le mani per il rigore fallito nel primo tempo da Aquino.

Prima emozione e occasione per il Montefano (8’pt) che dagli sviluppi di una punizione al limite manda Camilloni sul fondo, cross al centro e sulla palla ribattuta arriva Mengoni che calcia di prima intenzione, deviazione in angolo. La Pergolese risponde al 12’pt col calcio piazzato dell’ispirato D’Emanuele che calcia dai 25m, palla che rimbalza davanti a Rocchi, Mengoni sbroglia in angolo. Montefano che tiene bene il campo e prova a rendersi pericolo in avanti, ma è ancora la Pergolese a creare l’occasione. Al 18’pt Genghini se ne va sulla destra e dal vertice dell’area mette il cross forte rasoterra, Savelli in spaccata non arriva d’un soffio all’appuntamento col gol. Al 23’pt l’episodio decisivo: Aquino si libera sulla trequarti e con un preciso filtrante manda Latini a tu per tu col portiere locale Pollini, il quale in uscita stende l’attaccante viola causando il rigore. Sul dischetto si presenta il solito Aquino che questa volta spedisce fuori il pallone alla destra di Pollini. Si rimane sullo 0-0. La Pergolese, tirato il sospiro di sollievo, si ripresenta dalle parti di Rocchi con un altro calcio di punizione di D’Emanuele al 28’pt defilato sulla sinistra. Tiro a giro sopra la barriera e il n.1 del Montefano vola e respinge. i Viola provano a fare la partita costringendo la Pergolese a chiudersi, la quale tuttavia non corre grossi pericoli, anzi al 32’ ci prova ancora con Mancini che raccoglie una respinta al limite, si aggiusta il pallone e calcia, Rocchi è attento.

Nella riprese i locali si fanno un pó più intraprendenti ed è il Montefano a doversi difendere e contenere. Al 10’st Camilloni conclude al volo un pallone vagante ai 25m, palla abbondantemente fuori. Pergolese che si rende pericolosissima al 16’st col capitano Savelli. Quest’ultimo sulla bandierina si libera di 2 avversari, converge al centro, trova l’uno due, infine in mezzo a un po’ di confusione ci prova col tacco da posizione ravvicinata, ma trova pronto Rocchi. Al 26’st terza punizione di giornata per D’Emanuele i 25m, questa volta la mira è leggermente imprecisa e la palla finisce fuori. Preme la Pergolese e ci prova ancora l’intraprendente Savelli. Approfitta di un’indecisione ospite  per calciare rasoterra, da un passo dentro l’area, alla sinistra di Rocchi che si distende e devia in corner. Montefano tiene botta e si fa vedere dalle parti di Pollini al 44’st con la punizione di Maruzzella al limite dell’area. Bel mancino a giro sopra la barriera, respinge il portiere locale poi Camilloni sulla ribattuta mette fuori da buona posizione.

È di fatto l’ultima occasione della partita, che termina col risultato ad occhiali. Il Montefano non risce ancora a trovare la vittoria, ma comunque sembra essere sul pezzo e il passare del tempo non può far altro che aiutare i Viola a trovare la quadratura giusta. Con questo risultato si sale a quota 2 in classifica, agganciando il Porto d’Ascoli. La Pergolese invece conquista il quinto punto.

Appuntamento infrasettimanale Mercoledì 10 Ottobre a Portorecanati per il terzo turno di Coppa Italia. Entrambe le squadre hanno superato per 1-0 il Camerano.

Invece la Juniores, nella terza giornata, è uscita sconfitta nel pomeriggio di ieri a Tolentino per 4-1 contro i cremisi. Rete Viola di Matteo Camilloni su rigore. Si rimane a 3 punti in classifica.

Luca Baiocco

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *