INTERVISTA – L’analisi del momento che sta vivendo il Montefano con l’attaccante Simone Bonacci ai nostri microfoni


Quattro punti contro due big del campionato di Eccellenza come Vigor Senigallia e Atletico Gallo. È questo il ruolino di marcia del Montefano nelle ultime due gare. La squadra di mister Paolo Menghini sembra aver imboccato la strada giusta nell’ultimo periodo, sia dal punto di vista del gioco che dell’atteggiamento in campo.

L’attaccante del Montefano Simone Bonacci analizza il momento dei suoi: “Sicuramente la vittoria di Porto Sant’Elpidio arrivata appena prima della pausa ci ha dato tanto a livello morale. È stata una partita diversa rispetto alle ultime due, più maschia e dove siamo stati meno pericolosi. Dovevamo far fronte a diverse assenze e abbiamo badato più al sodo conquistando tre punti pesanti”.

Quello può essere stato un momento di svolta per il Montefano che poi ha avuto modo di recuperare pedine fondamentali nella Rosa. “Indubbiamente l’aver recuperato quasi tutti nelle ultime due gare ci ha dato una marcia in più, vedi Dell’Aquila nella vittoria col Gallo. Stiamo acquisendo sempre più la mentalità giusta e la consapevolezza dei nostri mezzi, i risultati positivi non possono far altro che aiutare” afferma Simone.

Il calendario riserva ora al Montefano l’insidiosa e lunga trasferta di Urbania, contro la giovane e frizzante formazione di mister Sartini. A seguire le sfide contro Sangiustese e Atletico Ascoli. Tutte partite con formazioni che precedono il Montefano che a sua volta dovrà tenere alta la tensione per proseguire su questa scia. “Dobbiamo cercare di mantenere questo status fisico e mentale, essere sul pezzo e allenarci bene tutti i giorni” – dice Bonacci – “Già ad Urbania avremo una partita molto difficile contro una squadra che ti mette sempre in difficoltà col suo entusiasmo e la sua esuberanza”.

Viola che pian piano stanno tornando a ranghi completi e questo può essere un fattore decisivo sia per le prossime sfide che per la compattezza e la forza della squadra. “Finora anche nei momenti di emergenza nessuno ha fatto rimpiangere nessuno e questo è molto positivo. Tutti hanno risposto in maniera ottima, sia chi ha giocato dall’inizio che chi è subentrato. Ovviamente quando si allunga il numero di giocatori a disposizione si alza il livello sia dell’allenamento che della partita e si possono fare più cambi decisivi” – spiega Bonacci – “Allenarsi in 13/14 non è facile perchè non puoi mantenere un certo livello di intensità, ma quando è successo siamo stati bravi ad avere la giusta mentalità”.

Per Bonacci finora un solo gol in campionato, quello che è valso la vittoria per 1-2 a Porto Sant’Elpidio, ma l’attaccante non fa drammi: “Preferisco che il Montefano vinca piuttosto che io segni. È vero che non faccio mai tantissimi gol in stagione ma indubbiamente posso e devo fare di più. A livello fisico sto meglio nelle ultime settimane e questo potrà aiutarmi a mettere dentro qualche pallone in più”. Simone chiude poi con una battuta: “A Manuel (Dell’Aquila) dico sempre che i gol che dovrei fare io li lascio a lui!”

Forza Viola!

(Luca Baiocco)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.