Partita decisa nel finale con un gol dubbio degli ospiti

MONTEFANO – PORTO D’ASCOLI: 1-2

MONTEFANO: Rocchi, Cesari, Cingolani, Camilloni F. (84′ Camilloni M.), Pigini, Moschetta (46′ Donati), Palmucci (77′ Mengoni), Dourasse (51′ Formiconi), Ciavattini (53′ Bonacci), Rossini, Silvestroni.
A disp: Pedol, Apis
Allenatore: Lattanzi

PORTO D’ASCOLI: Verissimo, Lanzano, Manoni, Romagnoli, Traini, Tassotti, Cocciò (69′ Verdesi), Schiavi (52′ Alighieri), Granito, Nespeca (91′ Bianco), Gagliardi (48′ Cappelli, 66′ D’Alò).
A disp: Luciani, Partemi, Chiappini, Voltattorni.
Allenatore: Alfonsi

Arbitro: Cardelli di Pesaro

Reti: 18′ Granito, 60′ Silvestroni (rig.), 83′ Lanzano

Ammonizioni: Silvestroni, Camilloni F., Cocciò, Romagnoli, Verdesi

Angoli: 4-1
Recupero: 0’+5′

MONTEFANO 21/11/18 – Termina il percorso del Montefano nella Coppa Italia d’Eccellenza. In serata i ragazzi di Lattanzi hanno affrontato il Porto d’Ascoli (2-2 il precedente in campionato) nella seconda giornata del triangolare che comprende anche il Tolentino. L’hanno spuntata gli ospiti nel finale con una zampata in area di rigore, suscitando le proteste dei locali.

Lattanzi vara un ampio turn over, per dar fiato ai più impiegati e testare le seconde linee che hanno giocato meno. Sono 10 i volti nuovi rispetto alla trasferta di Marina, di cui resta reduce il solo Moschetta. Così molti dei titolari sono rimasti fuori dai convocati, in vista del match casalingo contro l’Atletico Alma.
D’altra parte mr Alfonsi non è da meno: egli, con uno sguardo alla partita con la Pergolese, manda in campo 9 under, lasciando direttamente in terra ascolana i suoi uomini più fidati.

Prime fasi delle partita subito a buon ritmo, in cui le due squadre cercano di prevalersi, senza però sfondare. Bisogna aspettare il 18′ per la prima emozione, che coincide con il vantaggio ospite. Nespeca allarga sulla fascia destra, dalla quale arriva il traversone sul secondo palo, Granito si fa trovare pronto, liberandosi tra i difensori locali, all’appuntamento col gol di destro da due passi. Ancora protagonisti i due attaccanti ospiti al 24′: Nespeca recupera palla in zona offensiva e dalla destra mette il cross rasoterra per Granito, che in spaccata non inquadra lo specchio da buona posizione. Ospiti che nella prima frazione creano di più, nonostante anche il Montefano crei buon gioco. Al 34′ è il turno di Schiavi che prova a sorprendere Rocchi direttamente su punizione, aggirando la barriera. Il n°1 dei Viola è attento e mette in angolo. I nostri si fanno vedere al 40′ sempre su punizione: Moschetta scarica il destro, deviato fuori.

Rosa Montefano Calcio
Il centrocampista Tommaso Silvestroni

Nel secondo tempo vengono fuori i ragazzi del Montefano e si fanno pericolosi a ripetizione. Al 57′ Palmucci ci prova col destro dai 30 m, la palla sfila alla destra di Verissimo. Al 60′ ecco il pareggio. Rossini mette il cross sul secondo palo, da calcio di punizione, Palmucci colpisce di testa e Bonacci in traiettoria ribadisce in rete, ma il signor Cardelli fischia il calcio di rigore, nonostante il gol. Poco chiaro l’episodio del fallo ravvisato dall’arbitro. Sta di fatto che sul dischetto va Silvestroni che firma l’1-1. Preme ancora il Montefano al 65′ con Bonacci che dalla sinistra crossa per l’inserimento di Palmucci, colpo di testa in girata alto di poco sulla traversa. Dopo una fase di equilibrio, ci riprova al 79′ Silvestroni con il destro insidioso dai 30 m, para Verissimo in 2 tempi. Negli ultimi 10 minuti la partita si accende. Al 82′ Lanzano stacca in area su corner, non centrando la porta da ottima posizione. Un minuto dopo, al 83′, Nespeca calcia dal limite, trovando la deviazione di Rocchi in angolo. Sul cross dalla bandierina si crea una mischia in area, risolta da Lanzano che trova la porta. Rocchi respinge, ma secondo l’arbitro la palla è al di là della linea e concede quindi il gol tra le proteste locali per l’episodio alquanto dubbio. Il Montefano prova comunque a trovare il nuovo pareggio prima al 89′ con la conclusione di Camilloni M. dal limite, e poi al 94′ con Bonacci, che si incunea in area e di fronte a Verissimo si porta fuori il pallone, dopo aver saltato l’estremo difensore.

Finisce così 1-2 con la vittoria del Porto d’Ascoli. La squadra di Alfonsi si giocherà il passaggio del turno mercoledì 5 Dicembre in casa contro il Tolentino, nell’ultimo turno del triangolare. Per i Viola la testa torna all’obbiettivo principale che è il campionato. Il prossimo avversario è in rampa di lancio dopo le ultime 2 vittorie consecutive e può venir fuori davvero una bella partita a Montefano.

 

Luca Baiocco

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *