ECCELLENZA – Le parole del centrocampista viola Matteo Palmucci dopo la vittoria con la Vigor Senigallia e sul proseguo del campionato

Foto di Gianmaria Matteucci, YouTvrs

“Indubbiamente è stata la nostra miglior gara del campionato. Soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento e della forma fisica. Abbiamo fatto una partita strepitosa contro un grande avversario.” Matteo Palmucci, centrocampista viola classe ’97 e autore del gol decisivo, commenta così il successo del suo Montefano contro la capolista Vigor Senigallia (2-1) nel turno infrasettimanale di Eccellenza.

“Sicuramente sono tre punti che che ci danno morale e che ci consentono di allungare un pò sulle dirette concorrenti per la salvezza – prosegue Palmucci – Una vittoria che vale ancor di più perché arrivata contro una corazzata che è in lotta per la promozione in Serie D.”

Foto di Gianmaria Matteucci, YouTvrs

Il calciatore viola, nato e cresciuto con i colori viola del Montefano, ha raggiunto con il gol messo a segno nell’ultima partita il suo record personale di marcature nel campionato di Eccellenza: 5. Mai ne aveva segnati così tanti da centrocampista nel massimo campionato regionale. “Sono contentissimo per questi goal ma quello che conta è che la squadra vinca e che raggiungiamo il nostro obbiettivo finale. Posso fare ancora meglio? Di certo inseguirò il massimo per cercare di togliermi soddisfazioni sia a livello personale che per la nostra società” dice Palmucci.

Il difficile viene ora per la truppa viola. Dopo una vittoria così tenere i piedi per terra è d’obbligo, soprattutto per una Rosa giovane, per arrivare il prima possibile alla salvezza. Già domenica nella tana dell’Atletico Gallo i ragazzi di Menghini sono chiamati a confermarsi e continuare su questa buona scia, senza nuovi bruschi stop che potrebbero compromettere il cammino.

“Dobbiamo assolutamente continuare a tenere questa mentalità e questa forma fisica. Servirà gestire bene il tutto, restare sul pezzo e curare ogni minimo particolare. Soprattutto dobbiamo restare umili perché la classifica continua ad essere corta e non ci possiamo permettere altri passi falsi. Quelli ce li siamo già giocati” conclude il giocatore del Montefano.

(Luca Baiocco, Corriere Adriatico del 08/04/2022)

Condividi con:
Responsabile Stampa, Comunicazione e Social Media Montefano Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.