di Luca Baiocco

Un colpo di testa di Lanza al 90′ regala il pareggio al Grottammare contro un Montefano che meritava di più per la prova offerta oggi.

MONTEFANO – GROTTAMMARE: 1 – 1

MONTEFANO: Rocchi, Galassi, Del Moro, Carotti, Donati, Moschetta, Latini (67′ Pucci), Gigli, Mastronunzio, Palmucci, Bonacci (82′ Donnari).
A disp: Pettinari, Mengoni, Pigini, Garofoli, Cingolani, Vipera, Camilloni.
Allenatore: Roberto Lattanzi

GROTTAMMARE: Beni, Pagliarini (55′ Crescenzi), Ferretti (73′ Cappelli), Carboni, Marini, Lanza, Haxhiu, De Cesare, Ciabuschi, Calvaresi (79′ Nallira), Ferrari (63′ Orsini).
A disp: Palanca, Ioele, Ricci, Bruno.
Allenatore: Manolo Manoni

Arbitro: Amadei di Terni (Ascarini di ascoli e Ielo di Pesaro)

Reti: 42′ Palmucci, 90′ Lanza

Ammoniti: Carotti, Pigini, Mastronunzio, Calvaresi, Ferrari, De Cesare

Recupero: 2’+4′
Spettatori: 250 circa

MONTEFANO 1/12/19 – Si fa riprendere sul più bello il Montefano, quando la vittoria sembrava essere ormai cosa certa. Eppure i Viola hanno sfiorato più volte il raddoppio contro la miglior difesa del campionato. Caparbio il Grottammare a crederci fino al termine e trovare il pari allo scadere con un’inzuccata in mischia di Lanza. Partita piacevole nonostante la posta in palio sia alta, con entrambe le squadre che non vogliono concedere nulla. Infatti Montefano e Grottammare non hanno intenzione di arrendersi e alla fine devono accontentarsi di un punto ciascuno. Poteva essere la partita del rilancio per i Viola: una bella prestazione contro un avversario ostico non è però bastata.

Le scelte dei Mr

Lattanzi manda il campo lo stesso 11 di una settimana prima con il solo cambio di Donati (per Pigini) che prende il posto al fianco di Moschetta. Palmucci spalleggia Mastronunzio e aiuta Carotti e Gigli in mediana. Pronti a far male sulle fasce Latini e Bonacci. Lo stesso fa Manoni che ripropone lo stesso Grottammare dell’ultima. Manca De Panicis squalificato, in campo va il 4-3-4-2 con capitan De Cesare alle spalle del tandem Ciabuschi-Calvaresi.

Cronaca 1° tempo

E’ solo il 4′ quando il Montefano prova a mordere con Moschetta che incorna di testa su cross di Gigli. Replica all’11’ di Latini che dal limite si gira e calcia, ma la conclusione è debole e facile preda di Beni. Ecco al 25′ Palmucci che da fuori area conclude verso la porta senza successo, dopo aver chiuso bene l’uno due con “la vipera”. La prima sortita del Grottammare è al 34′ con Ciabuschi che aggancia la sfera in area e calcia abbondantemente al lato della porta.

Il meritato vantaggio arriva al 42′. Mastronunzio mette il filtrante per Bonacci che, da fondo campo, la difende e riesce a servire con il tacco Latini. A sua volta il 7, spalle alla porta e nei pressi dell’area piccola, prolunga al centro per Palmucci il quale con il piatto destro mette alle spalle di Beni, la cui imbattibilità durava da 360 minuti circa. E’ 1-0 all’intervallo.

Cronaca – 2° tempo

Si fa vedere la squadra rivierasca al 50′ ancora con il 9 Ciabuschi. Girata di testa alta sullo specchio di Rocchi. Tre minuti più tardi il Montefano va a 1 centimetro dal raddoppio. Fa tutto bene Bonacci che da sinistra converge al centro per poi lasciar esplodere il destro violentissimo da limite che Beni smanaccia con l’aiuto della traversa. Con il passare del tempo si alza un pò il Grottammare senza però scalfire dalla parti di Rocchi. Il Montefano è ordinato e pronto a far male negli spazi. L’unico a provarci per il Grottammare è ancora Ciabuschi il cui tentativo è sballato al 65′. I Viola tornano a premere al 69′. Bonacci recupera palla al limite e tenta il mancino incrociato che il portiere blocca in tuffo plastico. Un minuto dopo l’occasione più grande degli ospiti è sui piedi di Orsini che non capitalizza davanti a Rocchi un cross dalla destra di Calvaresi. A cavallo della mezzora altri due tentativi del Grottammare.

Prima il destro velleitario di Marini dai 30 m, poi il colpo di testa di Lanza che trova pronto Rocchi sul primo palo. Negli ultimi 10 minuti il Montefano ha le occasioni migliori per chiuderla. Al 84′ Pucci pennella per Donati che di testa la manda sul palo lontano chiamando Beni al miracolo, poi al 89′ Gigli triangola con Mastronunzio e solo davanti al portiere non riesce a mettere dentro in scivolata. Così ecco la beffa allo scadere. In mischia in area viola il pallone carambola sul secondo palo dove Lanza spinge in rete per l’1-1. Da valutare la posizione del giocatore biancoazzurro sull’uscita alta di Rocchi. L’arbitro convalida ed è 1-1. Tutto da rifare per il Montefano, ma non è finita. In pieno recupero prima Mastronunzio (destro chiuso sul primo palo) poi Donnari (incornata su angolo all’ultimo secondo) strozzano l’urlo ai tifosi viola per una vittoria che sarebbe stata meritata.

Una prestazione positiva che però lascia l’amaro in bocca per il risultato finale. Ma se lo spirito e l’atteggiamento è questo si può ben sperare per il futuro, anche auspicando che la fortuna giri vero la Viola.
Sono così 14 i punti in classifica che valgono il 12° posto, l’ultimo dei playout. Sarà piena bagarre fino all’ultima giornata per evitare le ultime posizioni, quelle del post-season.
Allora il Montefano andrà a caccia di punti vitali nel prossimo turno nella tana del Porto d’Ascoli. La gara sarà anticipata a Sabato 7 Dicembre, ore 14:30.

Avanti Viola, sempre sul pezzo a denti stretti !

(Foto di Piermarino Simonetti)

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.