di Luca Baiocco

12° giornata di Eccellenza

MONTEFANO – GROTTAMMARE

L’inaspettato passo falso di Fano contro l’Atletico Alma costringe il Montefano a non commettere sbavature nella gara interna contro il Grottammare, valevole per la 12° giornata di Eccellenza. I Viola sono precipitati in piena zona playout, ma la graduatoria è talmente corta che con un paio di risultati positivi si possono scalare parecchie posizioni. E’ proprio alla ricerca di quella continuità, che fin’ora è mancata, che il Montefano deve tendere. Quella che lo scorso anno ha permesso di ingranare 13 risultati utili consecutivi, uscendo con tenacia dalla zone basse.

L’avversario di turno è un Grottammare che è in salute. Negli ultimi 3 incontri i rivieraschi hanno dapprima mandato ko Valdichienti Ponte e Castelfidardo (quest’ultimo in trasferta) e poi frenato la corsa della capolista Atletico Gallo, imponendo lo 0-0 casalingo di una settimana fa. I bianco-azzurri precedono il Montefano di una lunghezza: con 14 punti, condivisi con Atletico Alma e Valdichienti Ponte, si trovano a cavallo della zona playout. Ecco perchè sarà una sfida fondamentale per il Montefano. Uno scontro da non fallire che potrebbe essere determinante a campionato finito. I Viola devono allo stesso tempo invertire il trend con le dirette pretendenti per la salvezza: 2 punti in 5 gare non possono essere soddisfacenti.

Sarà durissima scardinare il fortino del Grottammare. Gli ospiti hanno sì segnato meno reti di tutti fin’ora (7), ma è altrettanto vero che vantano la miglior difesa con soli 8 gol concessi in 11 gare. E’ una squadra cinica e pratica: le sue 3 vittorie sono arrivate tutte per 1-0. Una squadra che non concede molto, per questo ci saranno da capitalizzare al massimo le palle gol che passeranno per i piedi dei Viola. Infatti in ben 4 dei 5 pareggi del Grottammare la partita è finita 0-0.

Risultati immagini per manolo manoni

Il tecnico del Grottammare è ovviamente Manolo Manoni. Il Mr è al suo quarto anno sulla panchina dei bianco-azzurri. Ha fatto molto bene in questi anni, raggiungendo per esempio il 7° posto nello scorso campionato.
Egli può contare su un portiere di affidamento come Beni, difensori giovani e di valore quali Ferretti, Marini e Lanza. A guidare il centrocampo ecco gli esperti Carboni e De Cesare e occhio in attacco al tandem Ciabuschi-Calvaresi, con De Panicis squalificato per questa giornata. Preziosa anche la duttilità di Ferrari.

Allora massima concentrazione e determinazione, focalizzati nell’obbiettivo senza dare nulla per scontato. Sono proprio i concetti espressi dallo stesso Carotti in settimana. “Occorre mantenere sempre alta l’attenzione in un torneo dove puoi battere chiunque, ma anche perdere con qualsiasi avversario”, le parole del centrocampista viola.

Cuore, testa e artigli per il bottino pieno che in questo momento serve come il pane al Montefano.

Domani, Domenica 1 Dicembre ore 14:30, appuntamento da non mancare al Comunale dell’Immacolata !
Perchè insieme si può.

Forza Viola !

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.