Il Tolentino festeggia il campionato

TOLENTINO-MONTEFANO: 0-0

TOLENTINO: Rossi, Tartabini (75′ Mariani), Ruggeri (10′ Della Spoletina), Strano, Tortelli (69′ Gabrielli), Labriola, Mastromonaco, Capezzani, Di Domenicantonio (65′ Terriaca), Minnozzi, Cicconetti (69′ Boutlata).
A disp: Giorgi, Borghetti, Storoni, Merlini.
Allenatore: Andrea Mosconi

MONTEFANO: Rocchi, Donnari (74′ Cesari), Mengoni (69′ Camilloni), Vipera (53′ Galassi), Donati, Pigini, Maruzzella (80′ Latini), Gigli, Palmucci (84′ Dourasse), Carotti, Bonacci.
A disp: Chahid, Rossini, Silvestroni, Cingolani
Allenatore: Roberto Lattanzi

Arbitro: Enrico Eremitaggio di Ancona (Marinelli di Ancona e Mangiaterra di Macerata)

Ammoniti: Capezzani

Angoli: 4-1
Recupero: 2’+5′
Spettatori: 1000 circa

TOLENTINO 10/04/19 – Nel contorno dei festeggiamenti dei cremisi per la vittoria del campionato, il Montefano conquista 1 punto prezioso ai fini della classifica, dopo i 3 di domenica scorsa.

Le due squadre scendevano in campo con la conoscenza di gran parte dei risultati del pomeriggio. In particolare fari puntati sulle partite di Fabriano e Porto Sant’Elpidio da parte del Tolentino che aveva così la possibilità di brindare con 3 giornate di anticipo. Per il Montefano si prospettava una trasferta quasi proibitiva sia per la forza dell’avversario, che per la sua voglia di chiudere i giochi e vendicare la pesante sconfitta dell’andata.

Lattanzi conferna la stessa formazione di 3 giorni fa. Nuovamente Vipera (’01) affianca gli esperti Carotti e Gigli a centrocampo. Mosconi fa qualche modifica rispetto alla trasferta di Camerano, ma cambia poco ai fini del gioco grazie alla bontà della rosa del Tolentino. Tartabini prende il posto di Della Spoletina, Labriola di Borghetti, Capezzani di Gabrielli.

Pronti via e il Tolentino impone sin da subito i suoi ritmi e gioco, deciso più che mai. Ma i cremisi devono fare a meno (10′) del suo capitano Ruggeri (premiato prima del match per le sue 200 presenze con il Tolentino) che esce per infortunio. Le prime emozioni concrete dopo circa un quarto d’ora. Al 12′ Della Spoletina, entrato al posto di Ruggeri, carica il destro dal limite su una palla in uscita, alto. Poi al 16′ Di Domenicantonio incrocia il mancino al volo su azione da rimessa laterale. Stesso esito del tiro precedente. Il primo squillo del Montefano è al 24′. Carotti trova l’uno due al limite e calcia in porta non trovando lo specchio. Con il passare del tempo aumenta la pressione del Tolentino che vuole sbloccarla per giocare più tranquillo. Ma il Montefano stringe i denti e resiste, conscio che dovrà fare una partita di sacrificio per uscire indenne dal “Della Vittoria”. Entra in scena anche il bomber Minnozzi. Prima con il calcio di punizione, sua specialità, al 29′ calciando a lato della porta di Rocchi. Poi con una conclusione dallo spigolo dell’area che Rocchi para centralmente, dopo una leggera deviazione. Si va al riposo sullo 0-0. Tolentino che fa gioco, Montefano che resiste e prova a essere insidioso.

Stesso copione nella ripresa. Al 58′ Di Domenicantonio ci prova con un mancino insidioso dal limite, fuori di poco. Un minuto dopo altro pericolo per il Montefano con il palo colpito da Mastromonaco in tap in sul secondo palo. E’ il 65′ quando Di Domenicantonio se ne va sulla linea di fondo e prova a sorprendere Rocchi sul primo palo. Esterno della rete. La partita poi cala di intensità e ritmo. Il Montefano si adegua e si mantiene ordinato, evitando sbavature. La partita così scorre via fino al termine dei 5′ di recupero. Finisce 0-0.

Complici i risultati di Fabriano e Porto Sant’Elpidio al triplice fischio il Tolentino è a +10 sulle inseguitrici a 3 partite dalla fine. Può così partire la festa dei cremisi che vincono il campionato meritatamente e si apprestano ad affrontare il campionato di Serie D. Per il Montefano un punto quanto mai prezioso, nello stadio più difficile, che le consente di muoversi a piccoli passi verso il suo obbiettivo. Sono 40 i punti dei Viola che mantengono i playout a +2. Si torna in campo il 25 Aprile con un’altra trasferta da alto coefficiente come quella di Porto Sant’Elpidio. Mancano 3 battaglie al termine della stagione. Tutti uniti per il Montefano.

Forza Viola !

Luca Baiocco

Condividi con:
Luca Baiocco addetto stampa Montefano Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.